Gioved 21 Novembre10:41:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Folle inseguimento da via Orsoleto a Corpolò, finisce nel fosso dopo aver speronato l'auto della Polizia

In manette è finito il conducente, un 27enne nomade. Il passeggero è riuscito a scappare

Cronaca Rimini | 15:10 - 09 Novembre 2019 Auto Polizia Auto Polizia.

Un 27enne nomade è stato arrestato nella notte tra l'8 e il 9 novembre, accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Intorno all'1.40 una pattuglia della squadra Volante della Polizia ha notato la Fiat Palio bianca, guidata dal giovane, mentre transitava sulla Strada Statale 16 Adriatica, all'altezza di Italia in Miniatura. Il conducente ha però proseguito la marcia, accelerando e svoltando in via Orsoleto, direzione monte. E' partito così un inseguimento alla Fiat Palio, che procedeva a velocità sostenuta, finché in via Marecchiese, a Corpolò, nel tentativo di forzare il sorpasso da parte dei poliziotti, il conducente della vettura bianca ha sterzato, colpendo la Volante, ma nel contempo finendo in un fosso. A bordo c'era anche un passeggero, che è riuscito a scappare, dopo aver aggredito gli operatori a calci e pugni. La Fiat Palio è risultata intestata a una donna, parente del fermato, dimorante nello stesso campo nomadi. Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri di Rimini e la Polizia Stradale di Riccione, il cui personale ha elevato le sanzioni al Codice della Strada per la guida spericolata del 27enne.