Mercoledý 11 Dicembre15:30:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torna il palio della piada alla fiera di San Martino e la sfida delle azdore

Saranno circa una trentina i partecipanti che domenica 10 novembre, armati di mattarello, si contenderanno la vittoria

Eventi Santarcangelo di Romagna | 07:21 - 10 Novembre 2019 Palio della piadina Palio della piadina.

Saranno circa una trentina i partecipanti che domenica 10 novembre, armati di mattarello, si contenderanno la 22esima edizione del Palio della Piada, la competizione goliardica tra gli eventi più attesi e seguiti dal pubblico della Fiera di San Martino. Organizzata dalla Pro Loco di Santarcangelo con lo scopo di avvicinare i giovani alle tradizioni culinarie della Romagna, da sempre l’iniziativa raccoglie l’entusiasmo del pubblico e dei partecipanti – piadinari rigorosamente non professionisti – che si cimentano con farina e mattarello. E proprio ai giovani viene dedicata una sezione del Palio con un premio speciale, mentre un’altra sezione della gara è rivolta ai rappresentanti dei quartieri e delle frazioni. Il Palio si concluderà poi come di consueto con la fatidica sfida delle azdore, vere regine di “tulir e sciadour” (tagliere e mattarello). L’appuntamento è dunque per le ore 14 presso lo Spazio eventi di piazza Ganganelli: in palio i premi per le categorie “Zone di Santarcangelo” , “Over”, “Giovani” e vincitore assoluto. Il Palio è organizzato dalla Pro Loco con la collaborazione della Fiera di San Martino e della Banca Malatestiana.

Ma la Fiera di San Martino inizierà fin dalla prima mattinata: dalle ore 9, infatti, per le vie del centro si potranno visitare le bancarelle di artigianato, creatività, abbigliamento, campionaria, agricola e quelle dedicate a “luverie” e prodotti tipici romagnoli e delle varie regioni d’Italia. Aperti anche gli oltre 50 stand gastronomici che offriranno i menù più svariati: dallo street food alla piadina, dai menù della Valmarecchia a quelli dell’adriatico, tutti accompagnati da buon vino o birra artigianale.