Sabato 23 Novembre01:42:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coppia in viaggio su due auto senza assicurazione, l’ alert ‘Street Control’ li incastra

I documenti venduti da un "fantomatico" broker e pagati con postepay

Cronaca Rimini | 10:30 - 09 Novembre 2019 Assicurazione fantasma Assicurazione fantasma.

Un normale controllo di polizia, la presenza della pattuglia della Polizia Stradale, ma non solo.
Nel primo pomeriggio di giovedì, 7 novembre, sulla strada statale 16, all’altezza di Bellaria-Igea Marina, due coniugi di nazionalità albanese, a bordo di due auto, sono passate davanti alla pattuglia della Polstrada di Rimini quando l’apparecchiatura ha emesso “l’alert omessa assicurazione”. Immediatamente gli agenti hanno proceduto a bloccare le vetture e a controllare la documentazione: effettivamente l'assicurazione esibita non certificava un contratto regolare.
I due erano partiti dal ravennate dove avevano acquistato le due autovetture per poi trasferirle in Albania, imbarcandosi nella serata al porto di Ancona. Il precedente proprietario delle auto aveva lasciato loro solo delle fotocopie dei documenti di assicurazione e, una volta contattato, incredulo, ha raccontato di aver effettuato un pagamento della copertura assicurativa temporanea delle vetture ad un fantomatico broker, pagando attraverso una ricarica postepay.
La polizia ha proceduto al sequestro dei mezzi, con sanzioni per 868 per auto e alla decurtazione di 5 punti dalla patente di guida e ovviamente la coppia non è potuta imbarcarsi per l'Albania.
Si sta procedendo con gli accertamenti per identificare il “fantomatico” broker e definire con certezza le figure coinvolte nella vicenda, anche per la valutazione degli aspetti penali.
La Polizia Stradale suggerisce di diffidare da chi propone polizze “particolari” o esageratamente convenienti, e di rivolgersi ad operatori noti, specializzati, di certificata competenza professionale.