Sabato 23 Novembre01:31:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Rimini scoperto monolocale in cui vivevano quattro persone, tre clandestine

Quattro cinesi, tre donne ed un uomo, sono stati multati. I clandestini saranno rimpatriati

Cronaca Rimini | 11:58 - 08 Novembre 2019 Carabinieri in servizio Carabinieri in servizio.

Vivevano in quattro in un monolocale a Rimini, tre di loro sono irregolari, scoperti dai Carabinieri. I militari, giovedì pomeriggio, durante un servizio straordinario di controllo contro il sovraffollamento abitativo, hanno scoperto i quattro, tre giovani donne e un uomo di nazionalità cinese, nel monolocale in zona porto. Tre di loro, come detto, risultavano irregolari sul territorio e non avevano documenti. Le indagini hanno portato alla luce che su di loro pendeva un decreto di espulsione. Sono stati multati per il sovraffollamento e i tre clandestini sono stati portati al centro di accoglienza di Roma.



Un 27enne originario di Treviso è stato arrestato a Rimini giovedì pomeriggio. I Carabinieri hanno dato esecuzione ad un aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Rimini. L'uomo era ai domiciliari e nell'ultimo mese non aveva rispettato l'obbigo di rimanere a casa in varie occasioni. I Carabinieri lo hanno controllato, riportando le sue mancanze all'Autorità Giudiziaria che ha disposto la carcerazione ai Casetti di Rimini.


"L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini" si legge nella nota dell'Arma "rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di legalità avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando la cittadinanza al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati."