Giovedý 05 Dicembre23:38:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Greenpeace scende in campo anche a Rimini contro gli imballaggi monouso: dimostrazioni con banchetti

I volontari sono presenti in via Euterpe fuori dal supermercato Conad

Attualità Rimini | 19:08 - 06 Novembre 2019 La campagna Global Refill Day portata dai volontari di Greenpeace anche a Rimini La campagna Global Refill Day portata dai volontari di Greenpeace anche a Rimini.

Sono presenti anche a Rimini i volontari di Greenpeace che stanno cercando di sensibilizzare i consumatori di tutta Italia al tema dell'inquinamento da plastica. Sono presenti di fronte al supermercato Conad Ape in viale Euterpe n. 3 e hanno raccolto la  plastica degli imballaggi mano a mano che i consumatori uscivano dal supermercato, per mostrare loro visivamente la montagna di rifiuti in plastica che si viene a creare.

Il tutto è stato organizzato per il Global Refill Day, la giornata internazionale promossa da Greenpeace in tutto il mondo per sensibilizzare i cittadini sulle alternative agli imballaggi in plastica monouso.

Secondo stime recenti la produzione di plastica aumenterà del 40 per cento nei prossimi dieci anni e sarà responsabile del 20 per cento del consumo mondiale di petrolio, aggravando ulteriormente l’emergenza climatica planetaria. Proprio per spingere chi immette sul mercato globale le più grandi quantità di plastica usa e getta, Greenpeace ha da tempo lanciato una petizione (no-plastica.greenpeace.it), sottoscritta da più di cinque milioni di persone in tutto il mondo, con cui chiede ai grandi marchi come Nestlé, Unilever, Coca-Cola, PepsiCo, Ferrero, San Benedetto e Danone di ridurre subito la produzione e investire in sistemi di consegna alternativi che non prevedano il ricorso a contenitori e imballaggi in plastica e altri materiali monouso.