Giovedý 21 Novembre10:56:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bimbo di due anni morto in ospedale Rimini, autopsia non chiarisce

Il piccolo è morto nella notte tra il 30 e il 31 ottobre scorso dopo che era stato portato in Ospedale per un mal di pancia

Cronaca Rimini | 19:57 - 05 Novembre 2019 Foto di repertorio Foto di repertorio.

L'autopsia non chiarisce le cause del decesso del bimbo di 2 anni, avvenuto lo scorso 31 ottobre all'Ospedale "Infermi" di Rimini e per cui la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo d'indagine per omicidio colposo. Nel pomeriggio l'esame condotto dal medico legale nominato dalla Procura, il dottor Marco Salvi, si è svolto alla presenza dei periti di parte nominati dai 5 sanitari iscritti nel registro degli indagati e dalla famiglia del piccolo. I difensori degli indagati (gli avvocati Piero Venturi, Nicoletta Gagliani, Alessandro Pierotti, Leonardo Bernardini e Andrea Muratori) cosi come il legale della famiglia, l'avvocato Massimiliano Orrù, hanno nominato medici legali che hanno assistito agli esami nel pomeriggio. Stando ad una prima analisi, ma il Ctu della Procura ha 60 giorni per depositare le conclusioni, il bimbo non avrebbe riportato lesioni addominali conseguenti a cure sbagliate. Pare invece sia stata riscontrata una ipertrofia cardiaca congenita della quale i parenti erano comunque a conoscenza, ma che dovrà essere accertata ulteriormente da esami specifici. Serviranno comunque altri esami sui tessuti prelevati e probabilmente la nomina di specialisti in cardiologia. Il piccolo di due anni è morto nella notte tra il 30 e il 31 ottobre scorso dopo che era stato portato in Ospedale per un mal di pancia. Dopo alcuni accertamenti in un primo accesso al Pronto Soccorso il piccolo era stato mandato a casa, ma visto il perdurare della sofferenza i genitori lo aveva riportato durante la notte in Ospedale dove poi è morto.