Domenica 17 Novembre12:32:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ruba vestiti e arnesi ma viene visto scappare dal vicino, arrestato un 34enne tunisino per furto aggravato

Si era introdotto nella proprietà scavalcando il cancello. In campo 3 volanti della polizia di Rimini

Cronaca Rimini | 13:10 - 04 Novembre 2019 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Un 34enne tunisino è stato arrestato nella notte tra domenica e lunedì dalla polizia di Rimini mentre cercava darsela a gambe dopo aver rubato vestiti e oggetti da una proprietà privata in via Tenca a Rimini. Ad avvistarlo un vicino che attorno alle 2 di notte si era messo in balcone per fumare una sigaretta e che lo ha visto scavalcare la recinzione del giardino del malcapitato proprietario.

Subito allertato il 113 sono partite tre volanti nel tentativo di coglierlo in flagranza, due in zona mare e una all’imboccatura della via per cercare di circondarlo. Lo straniero ha cercato di scappare su via Pascoli ma è stato prontamente fermato dopo un breve inseguimento in via Fucini. Il ladro era riuscito a rubare alcuni vestiti, un paio di scarpe, un trapano, un cacciavite e un pezzo di Xbox.

È stato arrestato per furto aggravato e una volta condotto in questura per l’identificazione si è scoperto essere un senza fissa dimora, senza permesso di soggiorno, disoccupato con precedenti per rapina aggravata e invasione di terreni ed edifici, oltre che espulso a febbraio, quindi al momento irregolare in Italia. Questa mattina è stato condotto in tribunale per assistere al processo per direttissima. Si tratta dell’esito di un’operazione messa in campo per controllare e prevenire i reati predatori.