Venerdý 06 Dicembre00:07:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Vis Pesaro 1-0. Zamparo: 'Ho vissuto un periodaccio, ci voleva la vittoria col mio gol'

Il suo 'gemello' Gerardi: 'Il gol ci ha dato forza e fiducia'. Un coro: 'Il campo del Neri è un disastro'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 19:15 - 02 Novembre 2019 L'attaccante del Rimini Gerardi in azione nella partita contro la Vis Pesaro L'attaccante del Rimini Gerardi in azione nella partita contro la Vis Pesaro.


Luca Zamparo ha vissuto ultimamente un momento dfficile: l’espulsione a Fano con squalifica per due turni col forfait nella trasferta di Reggio Emilia contro la sua ex squadra – un match al quale teneva molto - la repentina sostituzione nel match contro la Fermana dopo il rosso a Cigliano. Il gol è stato un toccasana.
“Sono molto contento, ho vissuto un periodo non facile sotto il profilo morale – spiega nel dopo partita – e aver segnato una rete gol così importante è motivo di soddisfazione. Penso che alla fine i tre punti siano meritati, ci siamo difesi bene, sacrificati tutti per mantenere i tre punti che volevamo a tutti i costi. Abbiamo dimostrato che giocando un undici – sorride – si può anche vincere. E’ una vittoria che ci dà morale, ora vediamo i risultati di domani e continuiamo su questa strada”.
Il Rimini ha sofferto nel secondo tempo…
“Ci sta che la squadra in svantaggio prema e ti metta alle corde, l’inerzia della partita ti porta a questo, sarebbe stato strano il contrario; però penso che, nonostante qualche brivido, la difesa abbia arginato bene gli attacchi della Vis Pesaro grazie al sacrificio di tutti. Questi sono tre punti che ci siamo meritati, sudati”.
Tutti si lamentano del fondo del campo. “Non è facile giocare su un campo così, sembra un terreno in erba distrutto dalla pioggia, penalizza le letture del pallone. Mi sono mangiato un gol – e questo è l’unico rimorso della giornata – perché ho letto male la palla che è schizzata via più di quanto pensassi. Succede che inciampi, la sferra rimanga sotto, rimbalzi in maniera strana: non è facile giocare”.
L'altro attaccante Federico Gerardi sottolinea:“E’ stato un bel derby, una partita tirata, sofferta bella. Siamo stracontenti. Ora ci godiamo i tre punti, speriamo sia un nuovo inizio”.
La chiave del successo?
“Abbiamo trovato il gol subito, ci ha dato forza e fiducia. Abbiamo poi giocato una partita accorta, assorbito bene i loro attacchi per ripartire con forza e avremmo potuto raddoppiare con un po’ più di fortuna. Nel finale la stanchezza derivante dalle numerose partite giocate in inferiorità numerica e alcune anche ravvicinate si è fatta sentire. L’atteggiamento è stato giusto, ma credo lo sia stato sempre, purtroppo gli episodi ci hanno penalizzato. Oggi in undici abbiamo portato a casa un bel risultato. Sono tre punti che ci danno un grande morale”.
Anche l’attaccante ritorna sul terreno del Romeo Neri: “E’ veramente messo male, e il fatto di girare durante la settimana su altri campi ci ostacola il lavoro, non riusciamo ad avere un punto di riferimento. Il nostro gioco ne risente tanto, la palla rimbalza male”.
ste.fe.

ASCOLTA L'AUDIO