Mercoledý 20 Novembre06:43:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Viaggia sul treno con quasi 89mila euro in contanti: denunciato per riciclaggio

E' un giovane albanese con precedenti per spaccio e sottoposto a misura di obbligo di dimora

Cronaca Rimini | 12:51 - 31 Ottobre 2019 Il denaro sequestrato Il denaro sequestrato.

Un giovane di nazionalità albanese viaggiava su un treno con 88.850 euro in contanti nascosti in uno zaino. E' stato così denunciato con l'accusa di riciclaggio e segnalato al Tribunale di Sorveglianza di Matera per aver violato l'obbligo di dimora in un comune della Provincia di Matera, disposto nei suoi confronti a seguito di denunce e arresti per reati in materia di stupefacenti. Il giovane è stato sorpreso dalla Polizia Ferroviaria di Bologna, durante un controllo sul convoglio a bordo del quale stava viaggiando, ed è stato fatto a scendere a Rimini, città nella quale è intervenuta una pattuglia della Guardia di Finanza, per valutare appunto la sussistenza di reati in materia finanziaria e valutaria. Il fermato non è riuscito a dimostrare la lecita provenienza di tale denaro, a fronte peraltro dei modesti redditi dichiarati.