Mercoledý 11 Dicembre15:51:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Inceneritore: Comune di Coriano chiede barriere anti rumore e più piantumazioni

Rifiuti da trattare, impatto acustico, sicurezza per i residenti: richieste documentazioni integrative

Attualità Coriano | 12:32 - 31 Ottobre 2019 Inceneritore di Raibano Inceneritore di Raibano.

Il 27 giugno il Comune di Coriano ha partecipato alla conferenza di servizi presso Arpae per la valutazione di variazione all'attuale autorizzazione unica per la gestione dei rifiuti dell'impianto di Hera in via Raibano, in quanto Hera richiedeva l'inserimento di una nuova sezione di triturazione con un trituratore mobile.

La Giunta comunale in conferenza di servizi ha rappresentato che, per quanto concerne gli aspetti edilizi ed urbanistici tutte le attività dovevano rientrare nelle tipologie di intervento di manutenzione ordinaria e/o straordinaria; per quanto riguarda la mitigazione ambientale l’assessore Anna Pazzaglia ha richiesto piantumazione di alberi e arbusti nella zone verdi perimetrali allo stabilimento, per gli impatti acustici ha richiesto barriere acustiche per l'abbattimento dei rumori generati da macchine operatrici e attività di trattamento dei rifiuti.


Sono state richieste documentazioni integrative circa i rifiuti da sottoporre a triturazione, chiarimenti su interventi edilizi, valutazione dell'impatto acustico , chiarimenti sullo stato della vegetazione perimetrale e proposta di interventi di miglioramento della stessa.


A seguito delle integrazioni inviate da Hera, la Giunta ha ritenuto di demandare ad Arpae-Sac, quale autorità competente in materia,  la valutazione della corretta individuazione dei rifiuti da triturare; le opere previste sono considerate di ordinaria manutenzione; il parere sull'impatto acustico è condizionato alla realizzazione di opere di contenimento acustico per rispettare i limiti di emissione previsti nel Piano di Classificazione acustica adottato dal Comune di Coriano; per quanto riguarda la barriera verde perimetrale, il parere è condizionato alla riqualificazione dell'area in prossimità di via Raibano con la costituzione di filare continuo e compatto di piante ad alto fusto ( pioppo cipressino, carpino bianco piramidale, cipresso) da piantumarsi all'interno o all'esterno dello stabilimento.

 

Il sindaco Domenica Spinelli e l’assessore Anna Pazzaglia tengono a puntualizzare: “In questi anni stiamo ponendo  massima attenzione per la frazione di Sant’Andrea in Besanigo, sede di più realtà ambientali impattanti. Le nostre richieste di maggiori alberature e opere per abbattimento dei rumori vanno proprio nella direzione di ottenere migliori condizioni ambientali”