Mercoledý 20 Novembre06:58:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, l'idea di Grassi: nominare Giorgio Screpis consulente del presidente

Contatti in corso: potrebbe diventare operativo prima del derby. La squadra si allena a Cattolica

Sport Rimini | 21:19 - 29 Ottobre 2019 Giorgio Screpis con Mauro Antonoioli ai tempi di Ravenna (Foto Davide Bagnolini) Giorgio Screpis con Mauro Antonoioli ai tempi di Ravenna (Foto Davide Bagnolini).

Il Rimini si prepara al derby di sabato al Romeo Neri contro la Vis Pesaro sul sintetico dello stadio Calbi di Cattolica, visto che lo stadio è inagibile per la nuova mandata di lavori che dovrebbe concludersi giovedì con l’omologazione dopo la raffica di deroghe (è attesa per giovedi). La situazione infermeria migliora e dovrebbero essere tutti presenti a parte Cigliano, squalificato.
In queste ore - come già annunciato ieri – bolle qualcosa nella pentola biancorossa. Non si tratta di nuovi acquisti, di risoluzioni di contratto, o quant'altro. Potrebbe essere annunciato dopo il derby di sabato se non prima l’ingresso nella struttura organizzativa del club di una nuova figura, una sorta di consulente del presidente, di un club manager o direttore generale o comunque vogliate chiamare questa new entry. Un personaggio, in sostanza, che faccia le veci di Grassi. Dovrebbe trattarsi di Giorgio Screpis. Si vede spesso allo stadio (c’era anche domenica), è stato al lavoro in club dilettantistici della Romagna e pure in società professionistiche e a più riprese il suo nome è stato accostato a società non solo romagnole. Mercoledì dovrebbe esserci il contatto decisivo. La fumata bianca è in arrivo.
La voce circola con insistenza tra gli addetti ai lavori da un paio di giorni ed è fondata, anzi certa anche se con Grassi non puoi dare mai scontato anche quello che appare certo il giorno prima. L’interessato, interpellato, ovviamente smentisce ma tra i due da tempo si è instaurata una certa consuetudine. Mister Cioffi e il ds D’Agnelli restano al loro posto, per ora. Il tutto mentre lo stesso Grassi, intervenuto alla festa per i 43 anni del club Tre Moschettieri, ha ribadito la sua intenzione di uscire di scena.
“Sono molto rammaricato per la situzione attuale, per avervi dato così poche soddisfazioni in questi ultimi 14 mesi - ha affermato il presidente Giorgio Grassi, durante il suo saluto -. Non so quanto durerà ancora la mia presidenza, se ci saranno le condizioni passerò la mano, sicuramente non meritavate quanto è successo. Noi tuttavia crediamo che questi ragazzi riusciranno a venirne fuori. Non vedo cattiva volontà, abbiamo di fatto sbagliato due partite, ma l’impegno c’è sempre stato. Purtroppo gli episodi e i risultati sino a questo momento non ci sono stati favorevoli. Spero che sabato finalmente ci sia quella reazione, quello spirito, quella voglia di riscatto che non è solo dei tifosi, della società, ma è anche dei ragazzi che vanno in campo e ai quali non facciamo mancare nulla”.
QUI PESARO LA Vis Pesaro (mister Colucci ha rescisso il contratto in queste ore, può essere inserito nella lista dei candidati alla panchina del Rimini assieme a Cuttone e Cevoli in caso Cioffi non riesca a invertire il trend negativo) si presenterà a Rimini senza tre centrocampisti: Tessiore, Rubbo e Botta.