Domenica 17 Novembre12:25:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Poste Italiane incontra oltre 4 mila sindaci d'Italia per rinnovare il patto per i piccoli comuni

Presenti anche sei sindaci e assessori di altrettanti comuni riminesi. Già 14 mila gli interventi svolti

Attualità Montefiore Conca | 17:04 - 28 Ottobre 2019 I sindaci presenti all'incontro con Poste Italiane a Roma I sindaci presenti all'incontro con Poste Italiane a Roma.

In occasione del secondo incontro “Sindaci d’Italia”, alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, di ministri e istituzioni, Poste italiane ha illustrato a oltre 4 mila sindaci presenti le iniziative che hanno impegnato l’azienda nel corso dell’anno scorso, presentando i nuovi impegni a sostegno dei piccoli Comuni, quindi quelli con meno di 5 mila abitanti.

Erano presenti anche i sindaci o facenti veci dei comuni riminesi Fabiano Tonielli, sindaco di Casteldelci, Manuel Cavalli, assessore di Gemmano, Filippo Sica, sindaco di Montefiore Conca, Lorenzo Grilli, sindaco di Montegridolfo, Mauro Giannini, sindaco di Pennabilli, Gioacchino Giuseppe Di Pasqua, assessore di Saludecio.

Il nuovo piano comprende l’avvio di programmi di educazione finanziaria e digitale; POS gratuiti ai Comuni per i servizi di pagamento digitale; l’uso di mezzi “green” per il recapito della posta; l’installazione di locker nei Comuni privi di ufficio postale, per semplificare le operazioni di consegna dei pacchi e il pagamento dei bollettini; l’installazione di cassette postali smart a tecnologia digitale; l’attivazione di servizi di informazione per i cittadini; la realizzazione di nuovi eventi filatelici per meglio valorizzare le tradizioni e le realtà del territorio.

L’incontro segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto avviati l’anno scorso e avvicina ancora di più Poste Italiane al territorio e alle sue comunità, lungo un percorso fatto di impegni reali, investimenti, nuovi servizi e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale dell’Italia.