Venerd́ 05 Giugno01:08:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tanti progetti nella stagione teatrale del Teatro Giustinano Villa di San Clemente

Tra i protagonisti Flavio Oreglio, Roberto Mercadini e progetti per le scuole, inaugurazione il 16 novembre con "Stal Mami Reloaded"

Eventi San Clemente | 10:05 - 24 Ottobre 2019 Aspettando Godot al teatro Villa Aspettando Godot al teatro Villa.

E’ pronta a volare la Stagione 2019/2020 del Teatro Villa, piccola e coraggiosa proprio come il co-librì, l’uccello più piccolo al mondo ma anche uno degli animali più belli e impavidi. Unica nelle sue proposte di ampio respiro, dal comico contemporaneo, alla sperimentazione, dal dialetto d’autore al buon teatro per famiglie, fino al teatro musicale. Coraggiosa nel dar spazio a giovani compagnie emergenti e alla nuova drammaturgia. Insomma una “piccola stagione”, dalle grandi emozioni. 

Ancora una volta al timone della rassegna del Comune di San Clemente è la Compagnia Città teatro, che inaugura il Teatro serale Sabato 16 Novembre con Stal Mami Reloaded, nuova copro-duzione con Sagra Musicale Malatestiana e Lingue di Confine, ideata da Fabio Bruschi. Un nutrito cast composto da attori, musicisti e giovani promesse, capitanato da Francesca Airaudo e Mirco Gennari sotto la direzione di Davide Schinaia, fa rinascere la celeberrima commedia, capostipite di tutte le farse in dialetto riminese. Sabato 23 Novembre la giovane compagnia pesarese Teatro delle Ombre ci conduce dentro un lettura del capolavoro del Teatro dell’assurdo di Samuel Beckett con Godot, mentre Sabato 7 Dicembre arriva la rivelazione del Roma Fringe Festival, Rueda Teatro, con Pezzi, spettacolo che ha convinto in modo unanime pubblico e critica vincendo il premio assegnato dalla giuria presieduta da Manuela Kustermann. Sabato 21 Dicembre divertimento intel-ligente con La più strana delle meraviglie, ovvero Shakespeare alla maniera di Roberto Merca-dini. Finale d’anno con la consueta e scanzonata serata di Pre-Capodanno al Villa, con brindisi e Auguri: sabato 28 Dicembre arriva Flavio Oreglio col suo Recital: dal Teatro Canzone di cui è fra gli cultori più stimati alle dissertazioni che lo hanno reso celebre al pubblico di Zelig e dei teatri di tutt’ Italia. 

Ad inizio del nuovo anno si celebra la Giornata nazionale dei dialetti, domenica 19 Gennaio, con Burdell, spettacolo conclusivo del laboratorio scolastico dedicato ai “bambini, teatro e dialetti” , mentre a Febbraio inaugura la rassegna di spettacoli domenicali per le famiglie: A teatro con mamma e papà ospita domenica 16 Febbraio Gianluca Reggiani con il suo Solo…intorno all’infinito, avventuroso racconto di viaggio dell’ impresa del primo uomo che ha circumnavigato il globo in solitaria. Domenica 1 marzo in occasione del centenario della nascita, Città Teatro dedica un affettuoso omaggio al grande maestro del cinema con Fellini spiegato ai bambini- il clown dei clown con protagonista Mirco Gennari, mentre domenica 22 Marzo Giorgia Penzo sarà in scena con In Vacanza con la strega una fiaba contemporanea che è anche un divertente racconto di formazione, ispirato al libro Un’estate con la strega dell’Ovest. 

Non poteva mancare anche quest’anno una serata speciale dedicata alla Festa della Donna, domenica 8 Marzo: al Villa la celebriamo con ironia e autoironia, prendendo Un tè con la Contessa Isotta insieme alla maestra di bon tòn Francesca Airaudo.

Arriva la primavera e si inizia ad uscire Con la classe a Teatro, rassegna di matinèe all’insegna della migliore produzione teatrale italiana per ragazzi: da Borsellino di Teatro Bresci - spettacolo vincitore del Premio per il Teatro d’impegno civile dell’Assemblea Regionale Siciliana (26 Marzo) a Mirtillo, Pizzico e le Polpette di Città teatro (2 Aprile), a Fratellino e Fratellina di Asini Bardasci -Menzione Speciale al Premio Scenario Infanzia 2018 (7 Aprile).

I due saggi finali di Villa spazio aperto concludono, sabato 18 e domenica 26 aprile, l’ importante sezione dedicata alla formazione del pubblico dai 6 ai 90 anni, mentre il 10 Maggio gran finale con Bilin, la festa conclusiva della Stagione in collaborazione col Centro per le famiglie distrettuale e il Comune di San Clemente.