Sabato 07 Dicembre07:52:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, 2-2 con la Reggiana: doppia rimonta biancorossa e il solito super Scotti para rigori

Il portierone neutralizza il tiro del possibile 3-2 dagli undici metri di Scappini. Le due squadre in dieci

Sport Rimini | 22:48 - 23 Ottobre 2019 Francesco Scotti, terzo rigore parato in campionato Francesco Scotti, terzo rigore parato in campionato.

Un grande Scotti trascina un Rimini generoso e combattivo che esce imbattuto, con merito, dal Mapei Stadium di Reggio Emilia. Per oltre mezz'ora la partita dei biancorossi è stata piuttosto deludente, con la Reggiana in vantaggio di due reti, a segno con i colpi di testa di Varone (8') e Scappini (24') e pericolosa in più di un'occasione. Un vero e proprio dominio della squadra di Alvini, trascinata da Staiti e Libutti. La svolta della partita è al 37' quando la difesa locale si fa sorprendere dal duetto Gerardi-Ventola, atterrato da Martinelli a pochi passi da Narduzzo: secondo giallo per il difensore, ex di turno, nonché rigore trasformato da Gerardi. Scappini sbaglia il 3-1, mentre al 46' Ventola ribadisce in rete una respinta di Narduzzo su colpo di testa di Gerardi. Il clamoroso sorpasso potrebbe concretizzarsi a inizio ripresa, ma Ventola spreca sull'assist di Gerardi. La legge del calcio "gol sbagliato, gol subito", sembra concretizzarsi al 51': mani di Finizio su girata sottoporta di Kirwan, al termine dell'ennesima azione di Libutti sulla destra, ma dal dischetto Scappini si fa ipnotizzare da Scotti. Con la parità numerica ristabilita la Reggiana torna ad attaccare, ma rischia su alcune ripartenze del Rimini. La traversa nega il gol a Palma, Scotti si supera ancora su Scappini, in particolare al 91', deviando un suo colpo di testa su cross di Libutti. Finisce così 2-2: un risultato che smorza le ambizioni di alta classifica della Reggiana e che invece premia la grinta di un Rimini con limiti tecnici, ma squadra determinata e di carattere, a immagine e somiglianza del suo tecnico Cioffi. In casa biancorossa non mancano le note positive: Candido sembra rinato e Gerardi si conferma uno degli attaccanti più forti della categoria. E poi il super Scotti: un vero valore aggiunto, in una categoria dove l'under tra i pali rischia spesso di essere più una problema che una risorsa. 


Reggiana - Rimini 2-2


REGGIANA (3-4-2-1):  Narduzzo 6.5, Spanò 6.5, Espeche 5.5 (60' Rossi 6), Martinelli 5 - Libutti 7.5, Radrezza 6.5 (46' Costa 6), Varone 7 (83' Brodic s.v.), Kirwan 6.5 (72' Favale s.v.) - Staiti 7 Zanini 6 (46' Rozzio 6) - Scappini 6.5.
In panchina: Voltolini, Santovito; Muro; Iaquinta, Haruna.
All. Alvini.
RIMINI (3-5-2): Scotti 8 - Nava 6, Ferrani s.v. (24' Gerardi 7), Oliana 6.5 - Finizio 5.5, Cigliano 5.5 (54' Silvestro 6.5), Palma 5.5, Van Ransbeeck 5.5 (Montanari 6), Picascia 5 - Ventola 6.5 (54' Arlotti 6), Candido 7 (78' Mancini s.v.).
In panchina: Sala, Santopadre; Messina; Mancini, Lionetti, Pari; Petrovic, Bellante.
All. Cioffi.

ARBITRO: Colombo di Como (Assistenti: Vettorel di Latina e Carrelli di Campobasso).
RETI: 8' Varone (RE), 24' Scappini (RE), 38' rig. Gerardi (R), 46'pt Ventola (R).
NOTE: espulsi Martinelli al 37' e Finizio al 50', ammoniti Ferrani, Montanari, Palma. Recupero 2'+5'.

IL MIGLIORE Scotti 8: terzo rigore neutralizzato sugli ultimi quattro che gli hanno calciato contro. Il portierone romano sta vivendo un momento di grazia e batterlo dagli undici metri sta diventando un'impresa: nella sua rete cade un attaccante esperto come Scappini. Scotti è anche miracoloso su un colpo di testa di Martinelli (poteva essere il 3-0), su una girata al volo e un altro colpo di testa di Scappini. Nella ripresa diverse uscite aeree in presa eseguite con grande sicurezza. Gigante.  

IL PEGGIORE Picascia 5: Libutti è indemoniato, ma il terzino napoletano è un "buttafuori" troppo morbido sulla fascia sinistra. Non si contano le incursioni pericolose della Reggiana dalle sue parti. Risolleva la sua prestazione quando si sposta in posizione più centrale. (r.g.)