Sabato 23 Novembre04:20:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Per ore barricato in casa: "Mi ammazzo", poi i carabinieri lo convincono a arrendersi

Un 60enne bellariese, affetto da scompensi paranoidi, aveva deciso di non prendere più le medicine che gli toccavano ogni giorno

Cronaca Bellaria Igea Marina | 17:58 - 22 Ottobre 2019 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Un 60enne con disagio psichico residente a Bellaria-Igea Marina ha minacciato il suicidio barricato nel suo appartamento, attirando le grida del vicinato che ha subito allertato il personale sanitario e i carabinieri. Anche i vigili del fuoco sono intervenuti nel caso ci fosse stato il bisogno di entrare con la forza.

Lo spiacevole episodio è accaduto attorno alle 12.30 di questa mattina: ci è voluta quasi un’ora per riportare la calma e convincere il bellariese a rinunciare all’intenzione di compiere un gesto avventato e poco lucido. Una volta calmato sono potuti entrare nell’appartamento e accertarsi che la situazione di pericolo fosse totalmente rientrata. Le sue cure sono state affidate ai sanitari.