Sabato 23 Novembre04:32:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sant’Agata Feltria: Fiera del Tartufo Bianco Pregiato, i vincitori da 800 grammi

Numeri da record anche nella terza giornata e l’artistico regalo degli amici francesi

Attualità Sant' Agata Feltria | 16:12 - 21 Ottobre 2019 Al secondo posto si è classificato Morelli Funghi e Tartufi di Santa Sofia Al secondo posto si è classificato Morelli Funghi e Tartufi di Santa Sofia.

Numeri da far girare la testa. Anche la terza domenica ha fatto registrare il tutto esaurito, con un pubblico stimato in oltre 40.000 presenze e un afflusso ininterrotto dal mattino alle 19.
Il terzo appuntamento della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Sant’Agata Feltria è stato baciato ancora una volta dal bel tempo, e i migliori auspici sono stati tutti rispettati.

C’era grande attesa anche per il Premio “miglior tartufo” presente in Fiera. L’aspettativa non è stata tradita. La giuria di esperti ha giudicato le migliori “palline”: aspetto, peso, conformazione, profumo alcuni degli aspetti valutati dai giudici per eleggere il “miglior tartufo” in Fiera 2019.
Il vincitore di questa edizione n. 35 è stata la Ditta Marini di Acqualagna, che ha potuto esibire tre palline del peso di 780 grammi. Al secondo posto si è classificato Morelli Funghi e Tartufi di Santa Sofia, che ha presentato tre palline da 816 grammi. In un secondo momento, Morelli ha mostrato anche una pallina unica da 600 grammi.
Sul gradino più basso del podio si è posizionata Tartufi Tofani Stefania di Acqualagna. Le premiazioni si sono svolte nel pomeriggio in piazza Garibaldi. Il vincitore Marini di Acqualagna ha ricevuto il riconoscimento dalle mani del sindaco di Sant’Agata Feltria, Guglielmino Cerbara. Per l'occasione, dalla Rocca delle Fiabe è scesa anche la "Principessa della Rocca" per congratularsi con i vincitori e mostrare al pubblico i tartufi vincitori.

La marea di visitatori che domenica 20 ottobre ha pacificamente “invaso” il borgo dell’alta Valmarecchia proveniva in gran parte dall'Emilia Romagna e dal Veneto, ma si è segnalata anche un’alta affluenza di francesi. Tra questi, una coppia che ha portato in dono al Museo della Fiaba un bellissimo libro sagomato a forma di gatto, da esporre nelle sale di Rocca Fregoso. Presente in fiera anche la Pro Loco amica di Sant’Arcangelo di Romagna.

“Ciò che troviamo straordinario è la grande affluenza di giovani, single e coppie, - commenta soddisfatto il presidente della Proco, Stefano Lidoni - ma soprattutto ragazze e ragazzi che nel pomeriggio di Fiera diventano i veri, colorati, vivaci, protagonisti della manifestazione”. 

La stagione ha dato buoni frutti, e Sant’Agata Feltria si conferma una delle più vocate in assoluto d’Italia del bianco pregiato (a tutt’oggi, non è ancora riproducibile chimicamente). Il bianco in Fiera lo si trova a costi accessibili per tutte le tasche: da 1.200 a 2.500 euro al kg.
L’appuntamento per la quarta ed ultima domenica la XXXV edizione della Fiera Nazionale è per domenica 27 ottobre.