Sabato 04 Aprile01:51:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giovani per l'ambiente: a Rimini nasce "la nuova Era", un gruppo di raccolta e sgombero rifiuti

Dalla mobilitazione di Simone e Giacomo in spiaggia all'impegno costante a ripulire zone della città

Attualità Rimini | 07:19 - 21 Ottobre 2019 Una delle ultime pulizie dei volontari de La Nuova Era Una delle ultime pulizie dei volontari de La Nuova Era.

Hanno inaugurato il loro impegno per l'ambiente riminese setacciando con i retini il litorale di Rimini sud, dal bagno 1 al bagno 100 avanti e indietro, una mattina alla settimana. Ma l'entusiasmo e l'approvazione che hanno accompagnato l'idea di Simone Fabbri e dell'amico Giacomo è stata tale nel corso dei nuovi appuntamenti, da dar vita a un gruppo omogeneo e consolidato che ora ha un nome e un'organizzazione precisa.

Si chiama "la nuova Era" ed è formato di base da cinque giovani di età compresa tra i 20 e i 24 anni che un po' per scherzo, un po' per passione, hanno trascorso qualche mattina dell'estate da poco terminata a raccogliere i rifiuti dalla battigia armati di retini, guanti e sacchetti.

Vista l'enorme quantità di spazzatura raccolta, hanno sentito il loro impegno necessario, soprattutto nell'ottica di un'azione costante che potesse garantire alla loro città di preservarsi dall'inquinamento il più a lungo possibile e lasciarla “un po’ migliore di come l'abbiamo trovata”.

Ormai l'appuntamento è irrinunciabile: ogni settimana propongono tramite la loro pagina Facebook un luogo, un orario ed un giorno in cui volontariamente invitano conoscenti e non a spendere 2 ore del proprio tempo per risanare luoghi comuni colpiti da gesti di inciviltà.

«L’ambiente è la nostra priorità e per esso vogliamo divulgare esempi semplici e concreti di salvaguardia e sensibilizzazione, determinati a migliorare il mondo partendo dalla nostra realtà più vicina: Rimini. Armati delle nostre giovani possibilità».

Elena, Arianna, Giacomo, Jacopo, Simone