Sabato 16 Novembre23:31:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tanti auguri Riccione, le celebrazioni al via con un importante taglio del nastro

Inaugurata la scuola di Riccione Paese, poi a seguire intitolazione della sala conferenza della biblioteca a Silvio Lombardini

Attualità Riccione | 18:25 - 19 Ottobre 2019 Inaugurazione della scuola di Riccione paese Inaugurazione della scuola di Riccione paese.

Sono partite oggi pomeriggio (sabato 18 ottobre) le celebrazioni per il 97esimo Compelanno di Riccione. Grande festa di inaugurazione della scuola di Riccione Paese che, riaperta quest’anno dopo un’accurata ristrutturazione, si è rivelata l’elemento scenico di un pomeriggio all’insegna della musica e del divertimento. A partire dalle 15.30 sono iniziate  le letture animate con le lettrici volontarie della biblioteca comunale,  insieme a loro musica di Filippo Dionigi e Mirò Saxophone Quartet e le dolcezze preparate dagli allievi dell’Istituto Alberghiero Savioli. Si è ripercorso un viaggio nel tempo attraverso le immagini di Riccionesi in grembiule. Scatti d’epoca dai primi del Novecento agli anni Sessanta (dall’archivio immagine della biblioteca comunale), volti e luoghi di una realtà in cui affonda le radici la storia della città. 


Al taglio del nastro della scuola con insegnanti, personale ausiliario, genitori e cittadini che non hanno voluto mancare alla cerimonia, hanno preso parte il sindaco Renata Tosi, il dirigente scolastico dell’Istituto G. Zavalloni Nicola Tontini e don Alessio Alasia parroco della parrocchia di San Martino. Ai presenti è stato dato in omaggio una pubblicazione che ripercorre la storia della vecchia scuola di Riccione paese.
 
A proseguire al Centro del Pesa la cerimonia pubblica di intitolazione della sala conferenze della biblioteca a Silvio Lombardini, primo sindaco di Riccione, alla presenza della famiglia e la presentazione del libro dello storico e ricercatore Manlio Masini, dal titolo Silvio Lombardini, un uomo perbene tra Santarcangelo, Forlì e Riccione.