Venerdì 06 Dicembre05:13:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, derby Rimini Cesena. Mister Cioffi: 'La spunterà chi resterà più sereno'

Unico duibbio Silvestro, rientra Candido. Il tecnico chiede aggressività e lo spirito di Fano

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 13:16 - 19 Ottobre 2019 L'allenatore Renato Cioffi nella conferenza della vigilia di Rimini Cesena L'allenatore Renato Cioffi nella conferenza della vigilia di Rimini Cesena.


Domenica è il giorno del derby (a sabato alle 13 venduti complessivamente 3600 biglietti) tra Rimini e Cesena allo stadio Romeo Neri (ore 15), due squadre in difficoltà: due punti negli ultimi sei turni per i biancorossi (7 punti in classifica), due sconfitte di fila per i bianconeri (10 punti). In casa biancorossa rientrano dalla squalifica Candido e Van Ransbeeck, assente Zamparo per squalifica: l'attaccante salterà anche la sfida di mercoledì sera in casa della Reggio Audace, sua ex squadra.

Il tecnico del Rimini, Renato Cioffi, vuole farsi un bel regalo di compleanno. “Ma io penso soprattutto ai ragazzi. Finora pur facendo tanti sacrifici abbiamo raccolto poco rispetto a quanto fatto e dunque vogliamo toglierci una bella soddisfazione contro una squadra che esprime un bel calcio, con giocatori giovani molto bravi tecnicamente. Entrambe sono in un momento di difficoltà e chi è più tranquillo potrà avere la meglio”.

Che deve fare il Rimini? “Dobbiamo essere aggressivi, pressare l'avversario alto Giocare con lo spirito di Fano. Sarà importante l'atteggiamento”.

Silvestro ha avuto una settimana difficile per le vasciche ad un piede. E' in recupero e dovrebbe giocare. Se così fosse, stessa formazione di Fano con Candido al posto di Zamparo. Se non dovesse farcela, dentro Picascia con ballottaggio Ventola-Arlotti per la terza naglia di under.


ASCOLTA L'AUDIO