Giovedý 14 Novembre08:49:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio in lutto: è morto Maurizio Casadei, dirigente nei settori giovanili di Rimini e poi FSGC

Venerdì i funerali a Bellariva. Il ricordo di mister Papini: 'Persona generosa e di grande professionalità'

Sport Repubblica San Marino | 19:58 - 18 Ottobre 2019 Maurizio Casadei Maurizio Casadei.

E’ venuto a mancare nella giornata di mercoledì Maurizio Casadei, per una quindicina anni accompagnatore al settore giovanile del Rimini Calcio e poi salito sul  Titano, alla Federazione  Sammarinese Gioco Calcio. Nativo di Montescudo, il paese di origine di Sauro Frutti, uno dei più affermati bomber cresciuti nel settore giovanile del Rimini, Casadei aveva 72 anni. Una persona molto stimata non solo nel mondo del calcio per la sua grande disponibilità: era impegnato assiduamente nel mondo del volontariato.
Nella giornata di venerdì si sono celebrati i funerali a Bellariva nella chiesa Mater Misericordiae. Tra gli altri presenti gli allenatori Cinquetti, Papini, Mazza, Ceci, i dirigenti della Federcalcio sammarinese.
Casadei nella vita era un dipendente di banca, e il calcio era la sua grande passione. Ricorda il tecnico Mirco Papini: “Era un persona squisita, disponibile, generosa nella vita di tutti i giorni e di grande professionalità – ricorda  - avevo stretto con lui un rapporto speciale  fin dai tempi del Rimini Calcio tanto che poi Maurizio mi seguì al settore giovanile della FSGC. Ricordo nel 2004 una bellissima vacanza con i ragazzi della squadra Allievi che allora allenavo e le loro famiglie”. 
Anche in Federazione tutti ricordano Casacdei con grande affetto per la puntualità, la dedizione e la passione dimostrate in tanti anni trascorsi ad accompagnare i ragazzi del settore giovanile nei campi da gioco di tutta Italia. Il Consiglio Federale e la FSGC nel suo complesso si uniscono al cordoglio della famiglia di Maurizio ed esprimono la propria vicinanza in questo momento di profondo dolore. Casadei lascia la moglie Giovanan e la figlia Cristina. Alla famiglia le condoglianze della redazione di Altarimini.it.
ste.fe.