Lunedė 16 Dicembre03:40:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, in arrivo la seconda domenica ecologica: chi può circolare e chi no

Le limitazioni all’interno del territorio del comune prevedono il divieto di transito per i veicoli più inquinanti

Attualità Rimini | 16:00 - 18 Ottobre 2019 Polizia Municipale di Rimini, foto di repertorio Polizia Municipale di Rimini, foto di repertorio.

Domenica 20 ottobre sarà la seconda ‘domenica ecologica’ del 2019-2020, che prevede le limitazioni alla circolazione dei veicoli privati nel territorio del Comune di Rimini così come su quelli aderenti al Piano Aria Integrato Regionale (PAIR 2020) e al Nuovo Accordo di Bacino Padano.
Nello specifico la domenica ecologica prevede l’applicazione delle limitazioni già in vigore dal lunedì al venerdì, nell’area del territorio comunale che comprende tutta la zona urbana a mare della statale 16. Le limitazioni alla circolazione comprendono il blocco dalle ore 8.30 alle ore 18.30 dei veicoli più inquinanti: gli autoveicoli e veicoli commerciali a benzina Euro 0 ed Euro 1; gli autoveicoli e veicoli commerciali diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3; i ciclomotori e motocicli Euro 0. Sarà comunque reso fruibile il transito nelle arterie di collegamento ai parcheggi di scambiamento (come piazzale Caduti di Cefalonia, Centro Ausa, Valturio/Scarpetti, Italo Flori, via Fantoni e parco Don Tonino Bello), alle strutture ospedaliere, di ricovero e cura, e all’intero asse mediano (la direttrice ‘Fila dritto’) e ai parcheggi limitrofi.
Le prossime ‘domeniche ecologiche’ sono in calendario il 3 e 24 novembre, 12 e 26 gennaio, 2 e 23 febbraio, 1 e 15 marzo, con la consueta sospensione nel periodo dal 1° dicembre al 6 gennaio.