Sabato 16 Novembre22:38:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Riccione inaugurata la nuova palestra della scuola F.lli Cervi, uno spazio per tutta la città

Presenti 200 studenti, il sindaco Tosi: 'Spazio nuovo e sicuro per gli studenti e le attività extrascolastiche'

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Riccione | 15:36 - 18 Ottobre 2019 Taglio del nastro della palestra di Via Alghero Taglio del nastro della palestra di Via Alghero.

Una palestra accessibile alle discipline sportive anche di pomeriggio, un luogo di socialità, una struttura bella ed ecosostenibile: la palestra della scuola secondaria di primo grado “ F.lli Cervi” di via Alghero sarà tutto questo e molto altro. Alla presenza della Giunta Comunale, dirigenza scolastica, insegnanti e rappresentanti d’istituto, è arrivato il taglio del nastro venerdì 18 ottobre.

 
“Sono gli studenti e i ragazzi i veri protagonisti di questo nuovo spazio - afferma il sindaco Renata Tosi -.  Era un obiettivo di legislatura ed è stato portato a termine, da oggi l’impiantistica sportiva, in sinergia con le strutture scolastiche si arricchisce di un altro importante tassello. L’Amministrazione Comunale ha scelto di cogliere l’occasione dell’adeguamento sismico della palestra scolastica di via Alghero per un radicale rifacimento della stessa, demolendo la struttura preesistente e ricostruirne un’altra ex novo, così da renderla praticabile e usufruibile anche alle attività extrascolastiche, in particolare la pallavolo, oltre ad inserire tutta una serie di interventi di miglioramento dei requisiti energetici. Ringrazio le maestranze, gli uffici comunali, Geat e la dirigenza scolastica per aver seguito passo dopo passo la realizzazione di questo nuovo impianto”.


ENTUSIASMO PER LA RIQUALIFICAZIONE SPORTIVA. Il sindaco ha anche annunciato una partita di pallavolo tra la giunta e i tecnici, intanto dopo l’inaugurazione hanno fatto un po’ di “riscaldamento” testando il campo e improvvisandosi con qualche scambio palla.

 
I DETTAGLI TECNICI. La nuova palestra è stata completamente rinnovata dal punto di vista di vista dell’altezza, dell’impiantistica strutturale, del miglioramento sismico e degli standard di prestazione. 
Per un investimento complessivo di circa 800.000 euro il nuovo edificio con un’altezza uniforme di 7 metri, rispetto alla vecchia palestra che aveva altezze differenti, consente un migliore uso per le attività extrascolastiche, a partire dall’adeguamento alle regole federali per il gioco della pallavolo in termini sia di altezza che di dimensione planimetrica. 
Sono stati realizzati termocappotto per le facciate esterne, pareti rivestite interamente in legno lamellare e interventi di efficientamento sismico. Il progetto di riqualificazione dell’impianto sportivo è stato inoltre coordinato estendendolo agli spogliatoi, completamente ristrutturati internamente con nuovi impianti di illuminazione e di riscaldamento attraverso nuove pompe di calore in maniera tale che l’energia elettrica sia prodotta da fonti rinnovabili. Sono stati inoltre eseguiti negli spogliatoi interventi di impermeabilizzazione, isolamento termico e adeguamento dei servizi igienici alle prescrizioni normative con abbattimento di barriere architettoniche.

 
Si tratta di un edificio ad energia tendenzialmente zero ed elevato confort interno per la presenza di pannellature e travi in legno che con nuove altezze e migliori condizioni acustiche diventa pienamente utilizzabile. Si ricorda che un’altra palestra verrà ricavata dai lavori di ampliamento già partiti nella scuola primaria di via Capri con superficie e altezza adeguate, disponibile per le associazioni di pallavolo e basket, che per la loro attività hanno grande bisogno di spazi, con annessi nuovi spogliatoi e servizi. In questo caso oltre ai lavori alla palestra, verranno realizzate anche una biblioteca, una mensa e 10 aule.Per la scuola Panoramica sono stati siglati i contratti in questi giorni e la prossima settimana partiranno i lavori di demolizione dello stabile.



Intervista al sindaco di Riccione Renata Tosi di Maria Assunta (Mary) Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO