Giovedý 14 Novembre09:02:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Moda, cinema e birra artigianale al centro della quarta edizione del premio Cambiamenti di CNA Rimini

Sono state 20 le start up iscritte, le premiazioni ieri sera nella sede del centro storico

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Rimini | 12:12 - 18 Ottobre 2019 I vincitori del premio Cambiamenti di CNA Rimini con direttore (dx) e presidente (sx) I vincitori del premio Cambiamenti di CNA Rimini con direttore (dx) e presidente (sx).

Moda, birra  e cinema artigianale sono i tre settori focalizzati da altrettante start up che giovedì sera hanno conquistato a parimerito il quarto premio Cambiamenti, un riconsocimento che Cna a livello nazionale consegna a ideatori di idee innovative. 
confermata partecipata e vetrina di eccellenze delle nuove imprese del territorio. Ciascun imprenditore ha così ottenuto un assegno da mille euro da spendere all'interno della propria attività.

Queste le tre aziende riminesi vincitrici: 
My Estro – Azienda del settore moda ideata da Lorenzo Caminiti e capace di puntare sulla qualità, valorizzando il made in italy attraverso un canale innovativo della distribuzione: una piattaforma web dove vengono messe a sistema relazioni, opportunità e quindi prodotti di contoterzisti del settore moda. L'obiettivo è quello di creare un nuovo mercato tra fast fashion e lusso.
Coffe Time Film – Azienda di produzione cinematografica riminese capace di affrontare una sfida non facile ed innovativa in un contesto ricco di tradizione. Punta di diamante il film “Solo cose belle” del regista Kristian Gianfreda in grado di conciliare impegno sociale e business.
Brudel-Noiz - La passione di Michele Del Vecchio che diventa coraggio di seguire un sogno: un birrificio artgianale. Il marchio Noiz conta quattro tipi di birre realizzate con materie prime selezionate e attenzione ai dettagli, una birra originale, viva, non filtrata e non pastorizzata.

I criteri di selezione e valutazione sono stati l’originalità, la resilienza, la capacità di rispondere a bisogni ed esigenze di mercato, il livello di competitività, l’evidenza del vantaggio strategico e della sostenibilità, l’impatto sociale, culturale e ambientale generato.

Le tre aziende vincitrici ora sono candidate alla partecipazione del premio nazionale, in programma a Roma il prossimo 28 novembre con premi complessivi per oltre 30 mila euro. 

«In un mercato sempre più selettivo e in un contesto italiano dove fiscalità e burocrazia frenano la competitività delle aziende queste start up andrebbero premiate solo per il coraggio di provarci, perché vincono la paura di non farcela», commenta il direttore di Cna Rimini Davide Ortalli. «Questi neo imprenditori sono degli eroi quotidiani. Affrontano una sfida complicata, perché il 55,2% delle nuove aziende chiude entro i primi cinque anni di vita. Serve affiancare questi capitani coraggiosi, imprenditori che interpretano il nuovo modo di essere artigiani con coraggio, competenze, abilità ed una continua voglia di crescita. È determinante fare squadra. Sono strategici un sistema di relazioni, di rappresentanza, formazione, aggiornamento, prodotti e garanzie finanziarie».

Gli fa eco il presidente Mirco Galeazzi: «Il territorio riminese si conferma dinamico, qui ci sono imprese portatrici di pensiero innovativo che sono riuscite a realizzare il loro obiettivo di crescita pur in un periodo difficile come quello attuale e Cna sarà il loro compagno di viaggio».
 
Le imprese finaliste sono state: Mister Pyne, Charaka Arte e Design, Coffee Time Film, ComCart, MyEstro, 3D Wiz-Ihan Macrelli, Ameasyng, Stiro io, Napulè, Neverhadbefore, Hopinion, Sia Group, Brudel, Crescentini Gelatisserie

ASCOLTA L'AUDIO