Venerdý 22 Novembre15:13:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Inquinamento, Rimini unica provincia dell'Emilia-Romagna con particolato entro i limiti di legge

Negli ultimi 14 giorni non sono stati rilevati sforamenti. Maglia nera a Ferrara, già oltre i limiti annuali

Attualità Rimini | 07:53 - 16 Ottobre 2019 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Otto province su nove dell'Emilia-Romagna hanno sforato il limite di legge di PM10 nell'aria, praticamente tutte tranne Rimini. Solo la provincia rivierasca è maglia bianca per contenimento di emissioni, che devono stare al di sotto dei 50 microgrammi per metro cubo. Così sono scattate misure antismog in tutta la regione, tranne che nella provincia di Rimini.

Secondo i dati rilevati da Arpae, a Reggio Emilia le polveri sottili sono arrivate a 84 mg/m3 e gli sforamenti sono stati 5 negli ultimi 14 giorni, così come a Modena dove i particolati rilevati nella giornata di lunedì 14 ottobre sono stati pari a 80 mg, stesso valore a Ferrara e Parma. Rimini è l'unica a essersi fermata a 44. Male anche Bologna, che ha fatto registrare il terzo giorno di sforamento consecutivo con un massimo di 73 mg. Oltre i limiti anche Piacenza con 61 mg, Forlì-Cesena con 60 e Ravenna con 58 mg per metro cubo.

In pratica i 25 sforamenti annuali sono stati abbondantemente oltrepassati già nella prima parte dell'anno. Il record negativo appartiene per ora alla centralina di Ferrara (44 superamenti), seguono Modena (40), Reggio Emilia (38), Piacenza (37), Carpi (36).