Domenica 17 Novembre14:55:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket inclusivo alla palestra delle Maestre Pie di San Giovanni in Marignano: arriva il metodo Calamai

Grazie all'associazione Davide Pacassoni 40 ragazzi potranno praticare lo sport insieme fino a maggio

Attualità San Giovanni in Marignano | 11:57 - 14 Ottobre 2019 Soci e volontari dell'associazione Davide Pacassoni Soci e volontari dell'associazione Davide Pacassoni.

Venerdì 4 ottobre è ripartito il progetto “Uno sguardo verso l’altro” a cura dell’associazione “Davide Pacassoni” con la collaborazione di altri otto sodalizi per allestire percorsi individualizzati gratuiti per lo sviluppo di autonomie e socializzazione di persone con disabilità e di sollievo per le famiglie. Questo permetterà fino a maggio a un gruppo di 40 ragazzi con disabilità provenienti dal distretto di Riccione (quindi anche da Misano, Coriano, Montescudo-Montecolombo, San Clemente, Morciano) di incontrarsi ogni venerdì dalle 16.30 alle 18.30 alla palestra dell’istituto Maestre Pie di San Giovanni in Marignano insieme ad educatori, volontari e figure di supporto esperte, quali fisioterapisti e laureati in scienze motorie, per praticare la pallacanestro secondo il metodo Calamai.

«Crediamo fermamente che le persone down, autistiche, celebrolese, con problematiche comportamentali e quant’altro siano portatrici degli stessi desideri e con la stessa volontà di realizzazione di tutti gli altri», esclama la Anna Pedoni, presidente dell’associazione, «praticamente lo sport a squadre miste con i normodotati ci ha insegnato come tutti siano in grado di giocare fra loro, trovando strategie, riscoprendo abilità ancora inespresse e ricevendo e dando gioia». E l'amministrazione non può che ringraziare l'associazione e tutti i volontari, nonché i ragazzi che partecipano con entusiasmo alle attività inclusive, perché sono «grandi insegnanti di vita e dispensatori di affetto».