Giovedý 21 Novembre03:22:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Serie D: derby in parità tra Alfonsine e Sammaurese (1-1)

Al gol di Pieri risponde Derjai su rigore. Squadre ben messe in campo e poche emozioni

Sport Ravenna | 18:46 - 13 Ottobre 2019 Giocatori della Sammaurese esultano (foto di repertorio) Giocatori della Sammaurese esultano (foto di repertorio).

Alfonsine - Sammaurese 1-1

ALFONSINE: Carroli, Ricci Maccarini, Manara, Magri, Bertoni, Giacomoni (28’ Succi), Santucci (74’ Tavolieri), Derjai, Innocenti Riccardo, Saporetti (90’ Ricciotti), Alessandrini (60’ Venturi).
A disp. Palermo, Innocenti Federico, Savelli, Gavoci, Casadei. All. Gori

SAMMAURESE: Grasso, Merciari, Nicoli, Brighi, Mazzotti, Lombardi Nicolas, Lisi, Scarponi, Pieri, Solla (82’ Lombardi Lorenzo), Camara.
A disp. Dragos, Denikv, Billi, D’Angeli, Santoni, Costantini, Noschese, Mingucci. All. Prott

ARBITRO: Sacchi di Macerata (assistenti: Longobardi di Castellammare di Stabia e Savino di Napoli).
RETI: 42’ Pieri (S), 55’ rig. Derjai (A)
NOTE: ammoniti10‘ Giacomoni (A), 32’ Magri (A), 54’ Mazzotti (S), 60’ Pieri (S), 92’ Succi (A), 95’ Ricciotti (A).

Giornata ancora calda, seppure d’ottobre, e Brigata Cremona con grande affluenza di pubblico per questo interessante derby tutto romagnolo tra due squadre praticamente appaiate in classifica (la differenza è di un punto soltanto). Il dinamico Stefano Protti arriva ad Alfonsine cercando di portare a casa l’intera posta, e senza dubbio anche Gori si adopererà in tal senso quest’oggi.
Al 5’ punizione di Ricci Maccarini da destra, colpo di testa di Bertoni, ma è tutto facile per Grasso. Al 26’ tentativo da fuori di Camara, ma la mira è da rivedere. Si arriva al 42’, con Scarponi che mette in mezzo e Pieri che anticipa tutti e battendo il portiere dall’interno dell’area. Al 44’ Derjai prova il sinistro da fuori, ma la palla è deviata in calcio d’angolo. Queste le uniche emozioni del primo tempo.
Seconda frazione. Al 46’ Derjai ci riprova dalla media distanza, ma anche stavolta non trova la porta. Al 54’ l’arbitro segnala un fallo di mano in area ospite da parte di un difensore, ed è calcio di rigore: dal dischetto va per la prima volta Derjai, che batte Grasso con una esecuzione perfetta. Al 63’ splendida azione personale di Saporetti, che chiuso da quattro uomini riesce a spostare palla a mezz'aria e a cambiare direzione, poi l’azione termina con un calcio d’angolo a favore che non crea i risultati sperati. Al 65’ tentativo di Camara dal vertice dell’area, ma nemmeno lui ha fortuna. Al 77’ parte da destra il suggerimento di Derjai per Magri a centro area, ma il suo colpo di testa esce di poco. Terminano i 90 minuti e anche i 5 di recupero, ma non accade nient’altro di notevole.

Alex Caravita (dalla pagina Facebook dell'Alfonsine)