Domenica 17 Novembre12:31:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO. Soccorso acquatico e nuoto in mare aperto. I Vigili del Fuoco della regione si esercitano a Rimini

Esercitazioni in notturna, simulazioni e tanta pratica: tutti hanno superato il corso con successo

Attualità Rimini | 11:24 - 13 Ottobre 2019 Una esercitazione in moto d'acqua Una esercitazione in moto d'acqua.

Si è svolto nei giorni scorsi al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Rimini il corso interregionale per" Soccorritore Acquatico VF". All' attività didattica, oltre alle dieci unità provenienti dai comandi della regione Emilia Romagna, hanno preso parte anche due unità provenienti dalla regione Umbria. I partecipanti  hanno svolto tutti i giorni una didattica, praticando nuoto in mare aperto con attrezzatura specifica e ausili di salvamento tipo "Rescue Tube" e "Rescue Can", coprendo una distanza giornaliera di circa tre chilometri, per terminare l' attività lavorando su varie isole, con simulazioni su scenari operativi. E stata effettuata anche una parte formativa in notturna in cui sono stati simulati scenari di possibili interventi in assenza di luce. Tutta l' attività in mare è stata effettuata in collaborazione e sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto. Le lezioni teoriche sono state svolte presso l' aula didattica della sede della centrale del comando di Rimini.


Nel corso delle lezioni sono stati toccati gli argomenti riguardanti il soccorso acquatico, i pericoli presenti negli ambienti acquatici marini e lacustri, le normative sulla sicurezza in acqua, il corretto utilizzo dei DPI (dispositivi di protezione individuali) e le procedure operative. All' interno del corso è stata inserita anche l' attività  con moto d' acqua (MDA) per il conseguimento dell' abilitazione come "Soccorritore con moto d' acqua PWC", previsto dalla relativa circolare di riferimento, qualificazione conseguita positivamente da tutti i partecipanti. L’esercitazione è terminata con gli esami tecnici e pratici, in presenza della commissione presieduta dal comandante di Rimini Dott. Ing. Gianfranco Tripi , che si è complimentato con i tutti i partecipanti che  hanno superato positivamente il corso.