Venerd́ 15 Novembre23:01:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Silver, il Bellaria cerca il magico tris in casa della S.G. Fortitudo. Si gioca sabato (ore 19)

Il coach Andrea Maghelli: 'Siamo giovani, giochiamo con entusiasmo e le vittorie ci aiutano'

Sport Bellaria Igea Marina | 14:46 - 11 Ottobre 2019 Il coach del Bellaria Basket Andrea Maghelli Il coach del Bellaria Basket Andrea Maghelli.

Dopo le due vittorie – la prima a Granarolo e la seconda in casa contro Correggio – il Bellaria Basket va in cerca del tris sul campo della SG Fortitudo, a Bologna (sabato ore 19), contro un avversario ancora al palo.

“Le due vittorie sono state importanti – sottolinea il coach Andrea Maghelli – perchè danno entusiasmo ad una squadra giovane come la nostra che ha bisogno di crescere e farsi spalle forti. Volevamo partire bene e ci siamo riusciti ora cerchiamo di dare continuità fin da sabato. Dà una bella sensazione essere in testa alla classifica, per quello che può valere il primato dopo due partite”.

Che avversario affrontate?

“Una squadra giovane come la nostra, fatta in gran parte da ragazzi del vivaio. Chiarini e Nanni, un play e un pivot, sono i giocatori più esperti: nei primi due turni non sono scesi in campo. Vedremo sabato se ci saranno. Al di là dell'avversario, mi interessa che la mia squadra giochi al meglio delle sue possibilità, con lo stesso piglio delle precedenti partite, e sviluppi il suo gioco”.

In cosa deve migliorare la sua squadra?

“Innanzitutto devo sottolineare il buon lavoro in palestra, c'è il giusto atteggiamento e questo è importante. Commettiamo errori, è vero, ma ci sta in quanto paghiamo l'inesperienza. Dobbiamo essere più accorti, leggere meglio certe situazioni tattiche e nel tempo sono certo che miglioreremo. La crescita è un processo lungo. Ho a disposizione ragazzi giovani e di talento, che danno tutto: io credo possano ambire a giocare nella loro carriera in categorie superiori”.

Il veterano Foiera coi suoi 44 anni si sta dimostrando ancora un punto di riferimento importante...

“E' vero, anche in questa categoria Charlie è un giocatore importante. La sua esperienza e il suo talento sono preziosi”.

Maghelli, lei è anche alla guida dell'Under 18 d'Eccellenza dei Crabs ed è il coordinatore del settore giovanile del Bellaria Basket.

“Stiamo lavorando per il rilancio del settore giovanile del Bellaria nel quadro della collaborazione coi Crabs e con Cervia-Cesenatico. E' un processo che richiede tempo, ma che è molto stimolante. Non sono in palestra, ma coi tecnici delle varie squadre c'è un confronto costante”.

Ha una idea del girone per quanto riguarda il livello tecnico?

“E' presto, non conosciamo gli avversari, per noi sono tutti nuovi. Ci vuole del tempo, aspettare qualche giornata. Il nostro obiettivo è comunque la salvezza e cercheremo di ottenerla il prima possibile. Giochiamo partita per partita senza calcoli, dando sempre di dare il meglio”.