Domenica 08 Dicembre21:43:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Dai posaceneri portatili alle raccolte domenicali dei mozziconi da terra: tutte le iniziative di Rimini smoke box

La campagna contro l'inquinamento ambientale è partita da RiGenerazione Italia Agorà di Rimini

Attualità Rimini | 07:02 - 12 Ottobre 2019 La prima domenica di raccolta dei mozziconi dei ragazzi di Rimini Smoke Box La prima domenica di raccolta dei mozziconi dei ragazzi di Rimini Smoke Box.

Dopo aver svolto diverse azioni di pulizia nelle spiagge e nei parchi di Rimini aderendo alla campagna europea “Puliamo l'Europa”, il comitato locale Agorà Rimini di RiGenerazione Italia ha lanciato il progetto Rimini smoke box (Rsb), per scoraggiare i fumatori a gettare i mozziconi di sigaretta nell’ambiente con campagne mirate a conoscere gli effetti che anche un solo filtro può recare al nostro ecosistema.

Con domenica 6 ottobre poi sono poi partite ufficialmente le mobilitazioni del fine settimana per raccogliere da terra mozziconi e piccoli rifiuti. Partiti alle 9.30 dall’arco d’Augusto, una decina di giovani volontari ha percorso tutto il corso fino a piazza Cavour, e in poco più di un’ora ha raccolto un migliaio di mozziconi. L'impegno è per tutte le domeniche di ottobre: per domenica 13 l'appuntamento è alle 9.30 al ponte di Tiberio per fare il percorso al contrario.

Nell'intento poi di stimolare ancora meglio la partecipazione della cittadinanza, Rimini Smoke Box sta cercando collaborazioni tra i commercianti per offrire una colazione a chi partecipa alla pulizia della città: la prima attività commerciale ad aderire è stata il caffè gelateria Porta Romana.

Nel frattempo nel profilo Instagram continua la pubblicazione dei selfie con i mozziconi, quelli fumati e non gettati a terra o quelli raccolti nelle strade e nelle piazze di mezzo mondo. Ora i ragazzi del progetto stanno pensando a come coinvolgere le attività commerciali a premiare i cittadini virtuosi, ma anche a come avere più visibilità trovando dei promoter di un certo calibro. C’è da aspettarsi presto delle novità.

L'inaugurazione di metà settembre è stata l’occasione per presentare gli ideatori, tra cui il rappresentante dell'Agorà locale Elia Ricciotti: Andrea Cardinale, Eleonora Iezzi, Michael Bruscia, Simone Micera e Nicholas Maffei. Oltre che aver sfoggiato le magliette della campagna, con l'occasione sono state presentate le smoke box, posaceneri portatili utili a perseguire le finalità del progetto.

Da allora è attiva la campagna di crowdfunding su Okpal, sistema di raccolta fondi online attraverso il quale chiunque lo desideri può dare il suo libero contributo per supportare l’iniziativa. L'obiettivo è arrivare a quota 500 euro ma grazie a un'erogazione liberale di 100 euro di pochi giorni fa, il traguardo si fa sempre più vicino.

Rimini Smoke Box ha ottenuto finora il sostegno di Cultura Democratica; dnA Rimini: difesa natura, animali ambiente; Guardie Ecozoofile FareAmbiente Rimini;  Let’s Clean Up Europe; Umana Dimora Rimini e RiGenerazione Italia; ma anche l’interessamento da parte di Basta Plastica in Mare per il coinvolgimento dell’iniziativa “Romagna plastic free 2023”. (f.v.)