Marted 15 Ottobre11:58:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bollo auto non pagato, ecco il condono fino a 1000 euro: non si pagherà nulla

Il debito con lo Stato italiano però deve essere compreso dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2010

Attualità Rimini | 16:53 - 08 Ottobre 2019 Pagamento bollo auto Pagamento bollo auto.

Si applica per i primi dieci anni del nuovo millennio, dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2010, il mini-condono inserito nella legge di bilancio (lo "strappa cartelle") attinente anche al mancato pagamento del bollo dell'automobile. Un condono totale: il contribuente non dovrà versare un solo euro. Il debito, sul singolo ruolo (la singola posizione debitoria), deve essere però inferiore ai 1000 euro compresi anche gli interessi e le sanzioni aggiuntive (che possono appunto far lievitare "il conto"). A fronte di una cartella con più posizioni debitorie non bisognerà fare la somma, ma valutare, come detto, ogni singolo ruolo: saranno cancellati tutti quelli sotto i 1000 euro. Bisogna prestare attenzione alla data di iscrizione al ruolo: in pratica l'elenco con la generalità del debitore, la somma dovuta e il titolo in base al quale è dovuta (pagamento mancato del bollo), in pratica il titolo esecutivo che permettere l'avvio della procedura per la riscossione degli importi indicati. Ad esempio, qualora il bollo fosse riferito al novembre 2010, ma con iscrizione al ruolo a inizio 2011, in questo caso il pagamento sarebbe dovuto, senza applicazione del mini-condono.  La sanatoria si applica a tutti i cittadini, non conta il reddito Isee. Una cancellazione che dovrebbe essere automatica, ex lege. In caso di giudizi in corso su cartelle notificate prima dell'entrata in vigore dello "strappa cartelle"; allora il giudizio si estinguerà con la cancellazione del debito, come previsto dalla legge.