Luned́ 14 Ottobre01:34:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A bordo treno con un biglietto non valido, si oppone agli agenti della Polfer: 26enne nigeriano arrestato

Accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, ha provocato agli operatori dai 7 ai 13 giorni di prognosi

Cronaca Rimini | 15:58 - 07 Ottobre 2019 Agenti di polizia ferroviaria (foto di repertorio) Agenti di polizia ferroviaria (foto di repertorio).

Un 26enne di origine nigeriana è stato arrestato giovedì scorso dalla Polfer di Rimini per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il giovane era in viaggio su un treno senza biglietto valido e quando è stato raggiunto dagli agenti in carrozza, si è rifiutato di seguirli e nel cercare di divincolarsi li ha feriti entrambi, provocando rispettivamente 7 e 13 giorni di prognosi. È stato necessario l’intervento dell’esercito per poterlo bloccare e arrestare.
Nelle stazioni di Rimini e Riccione la Polfer in servizio ha identificato nel corso dell'estate 3700 persone, ne ha arrestate tre e denunciate sei. Sono stati controllati 400 bagagli, 28 veicoli e sono state elevate 19 sanzioni amministrative.