Mercoledý 16 Ottobre00:12:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, la musica indipendente entra in discoteca con festival, concerti e rassegne

Al Mei di Faenza siglato un patto tra il SILB rappresentato da Gianni Indino e il direttore artistico Giordano Sangiorgi

Attualità Rimini | 14:22 - 07 Ottobre 2019 Da sinistra Giordano Sangiorgi direttore del Mei e Gianni Indino del Silb Da sinistra Giordano Sangiorgi direttore del Mei e Gianni Indino del Silb.

La musica indipendente ed emergente entra in discoteca dalla porta principale. E’ a tutti gli effetti un patto quello stipulato al MEI – Meeting delle etichette indipendenti che si è svolto da venerdì 4 a domenica 6 ottobre a Faenza (Ra). Il presidente del SILB dell’Emilia Romagna Gianni Indino, intervenuto sabato al convegno internazionale “Digital Day” in rappresentanza del presidente nazionale Maurizio Pasca, ha sancito insieme al direttore artistico della manifestazione, Giordano Sangiorgi l’avvio di questa nuova iniziativa.


“Nei prossimi giorni – spiega il presidente del SILB dell’Emilia Romagna, Gianni Indino – il nostro presidente Pasca e Sangiorgi si vedranno per stilare il programma che vedrà coinvolti una ventina di locali italiani tra i più famosi, alcuni anche sul nostro territorio, dove si esibiranno giovani gruppi emergenti attraverso festival, concerti live e rassegne. Da una parte si tratta di un’occasione unica per i giovani musicisti per fare esperienza, crescere professionalmente e provare l’emozione di esibirsi in autentiche cattedrali della musica, dall’altra permetterà ai nostri locali di dare ancora più alternativa ai propri clienti offrendo loro della buona musica live. La musica dal vivo ha grande importanza per tutto il movimento e ha un seguito notevole: per questo siamo particolarmente orgogliosi di portare avanti questa iniziativa insieme al MEI, che da ormai 25 anni si dedica alla sua crescita all’insegna della qualità”.