Mercoledý 16 Ottobre00:23:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Settimana ecologica a Coriano: borracce per tutti i dipendenti del comune e gli studenti

Nell’ultimo consiglio comunale sono state consegnate anche a tutti i consiglieri comunali

Attualità Coriano | 12:28 - 04 Ottobre 2019 Sindaco Spinelli a scuola Sindaco Spinelli a scuola.

In questa settimana a Coriano sono state consegnate borracce per acqua a tutti  i dipendenti comunali, gli studenti delle scuole elementari e medie , compresi tutti gli insegnanti e il personale Ata.

Il Sindaco Domenica Spinelli, insieme all’assessore all’ambiente  Anna Pazzaglia, l’assessore al personale Beatrice Boschetti e il consigliere delegato alla scuola Anna Pecci, si sono recate personalmente in ogni ufficio comunale, in ogni classe per la consegna, incontrando oltre 900 studenti, 160 tra insegnanti e personale delle scuole, e 47 dipendenti comunali . 

Nell’ultimo consiglio comunale del 30 settembre, sono state consegnate anche a tutti i consiglieri comunali.

L’amministrazione del Comune di Coriano, con il dono di questa borraccia   vuole promuovere l’uso dell’acqua potabile , eliminando l’abuso di bottiglie in plastica , sensibilizzando su quello che il che è il grave problema dell’inquinamento , in nome della tutela dell’ambiente e delle risorse limitate  che esso ci offre.

E’ dalla scuola  che si gettano le basi per una cultura del bene comune , del rispetto delle regole e dei doveri e del rispetto dell’ambiente. L’uso della borraccia anche da parte dei dipendenti  e consiglieri comunali sia  anche di esempio per tutti i cittadini, anche alla luce della eliminazione della plastica usa e getta prevista con ordinanza del Sindaco dal 1 gennaio 2020.  

Con l’utilizzo di queste borracce  tra tutti  gli studenti, insegnanti e dipendenti comunali , si riuscirà a diminuire di circa 25 tonnellate all’anno la produzione di plastica usa e getta.  La borraccia da 500 ml è in Tritan , un materiale ecologico , esente da Bisfenolo ( BPA- FREE) e quindi senza componenti dannosi e riciclabile al 100%.

Per l’acquisto delle borracce, è  stato utilizzato un finanziamento  a bando di Atesir , agenzia territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti che ha coperto 80% della spesa. 

Anna Pazzaglia (assessore all’Ambiente): “con l’utilizzo della borraccia e l’eliminazione di plastica usa e getta si può davvero fare qualcosa di concreto per l’ambiente e per la riduzione dei rifiuti, convinta che sensibilizzare sempre più persone su questa problematica sia la strada giusta.”