Marted 15 Ottobre08:53:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, sanzionati cinque cacciatori: uno sparava troppo vicino alle case

Il servizio è stato concentrato nelle aree di Vergiano e Montebello i cui confini sono stati rivisti e ridotti

Cronaca Rimini | 15:14 - 03 Ottobre 2019 Rimini, sanzionati cinque cacciatori: uno sparava troppo vicino alle case

Il Gruppo Carabinieri Forestale di Rimini ha svolto intensi controlli, concentrati soprattutto nelle aree in cui era vietata la caccia (in particolare le aree prossime all'Oasi di Montebello, i cui confini sono stati rivisti e ridotti) e in località Vergiano, a seguito delle numerose segnalazioni di cittadini che lamentavano l'eccessiva vicinanza di cacciatori a strade e case. Nel complesso, nel mese di settembre, sono entrate in azione 34 pattuglie che hanno svolto 69 attività di controllo, compresi quattro servizi anti-bracconaggio in orario notturno. Cinque i cacciatori sanzionati per complessivi 951 euro: uno di loro si è visto notificare un verbale di 206 euro in quanto sorpreso a non rispettare le distanze consentite. Altre tre sanzioni sono state legate al posteggio di veicoli in aree di divieto.


L'ordinanza del Comune di Rimini


Con riferimento al controllo lungo le piste ciclabili del Comune di Rimini, a seguito dell'ordinanza che vieta la caccia nelle vicinanze di essa, il Gruppo Carabinieri Forestale di Rimini rimarca che essa "ha di fatto ridotto i rischi connessi alla presenza di pallini vaganti in comune di Rimini e ha permesso ai militari della specialità forestale dell’Arma di procedere a controlli più incisivi; i problemi e i rischi permangono invece lungo le ciclabili quando attraversano i territori dei comuni che non hanno al momento preso alcun provvedimento e in particolare  Santarcangelo  di Romagna e Verucchio". Si invita inoltre i cittadini a continuare nelle segnalazioni di criticità al numero di emergenza 112 o di emergenza ambientale 1515.