Mercoledý 13 Novembre04:29:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tutti in spiaggia anche in inverno, Riccione ripropone il bando

Gli operatori avranno la possibilità nel periodo invernale di presentare proposte che consentano di mantenere gazebo, senza somministrazione, giochi per bambini e camminamenti

Attualità Riccione | 14:52 - 03 Ottobre 2019 L'incontro del 3 ottobre tra l'amministrazione comunale e i soggetti interessati al bando L'incontro del 3 ottobre tra l'amministrazione comunale e i soggetti interessati al bando.

Lunedì 7 ottobre verrà pubblicato il bando “ Riccione Mare d’Inverno” rivolto agli operatori turistici per aderire alle manifestazioni di interesse del 2019/2020.
All’incontro svoltosi questa mattina in Municipio con i rappresentanti dei bagnini, dei bar di spiaggia e delle associazioni di categoria, l’assessore al demanio Andrea Dionigi Palazzi ne ha illustrato i principali contenuti, che sostanzialmente rimarranno invariati.

Gli operatori avranno la possibilità nel periodo invernale di presentare proposte che consentano di mantenere gazebo, senza somministrazione, giochi per bambini e camminamenti, a condizione che il privato si impegni a renderli operativi e utilizzabili con una manutenzione accurata, nel periodo compreso tra il 28 ottobre 2019 e il 29 marzo 2020, così da garantire un servizio in più ai turisti con una spiaggia attrezzata e ordinata. Sempre nell’ottica dell’ innovazione e di una maggiore offerta sulla spiaggia, anche nel periodo invernale, il bando conferma per gli operatori interessati il permesso di mantenere aperte le proprie attività con cupole geodetiche pressurizzate, strutture a pannellature mobili a completamento della chiusura delle cupole per la durata di 120 giorni, come lo scorso anno in maniera anche non consecutiva. Sarà possibile, in altre parole, specificare il periodo d’inizio e fine o per l’arco di tutti i 120 giorni o in periodi spezzati, a condizione di rimuovere le strutture alla cessazione dell’attività anche nell’intervallo di tempo dei periodi non consecutivi ma rientranti comunque nei 120 giorni complessivi.


La novità del bando

 
Novità del bando di quest’anno, con scadenza per la presentazione delle domande al 28 ottobre, in concomitanza con l’ultimo giorno della stagione balneare fissata da disposizione regionale, sarà la semplificazione delle modalità di presentazione delle domande così da snellire ulteriormente le procedure di rilascio delle autorizzazioni.
“ Venerdì la delibera andrà in giunta – dichiara l’assessore Dionigi Palazzi – per poi andare in pubblicazione lunedì prossimo. Una spiaggia attrezzata, viva e ordinata è l’obiettivo principale prefisso dall’amministrazione che anche quest’anno ripropone l’esperienza di Riccione Mare d’Inverno. Confermiamo la doppia possibilità rivolta ai nostri bagnini e ristoratori di mettere a disposizione lettini per l’elioterapia e mantenere gazebo o giochi per bambini, così come l’elasticità in periodi unici o diversi, di poter allestire strutture geodetiche pressurizzate o pannellature mobili. Si tratta di uno strumento messo a disposizione del privato per ampliare le offerte in termini turistici anche nel periodo invernale, divenuto da anni un prodotto turistico a tutti gli effetti grazie al villaggio e al calendario degli eventi natalizi”.