Marted́ 15 Ottobre22:16:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Acli arte e spettacolo in scena nel weekend riminese con "Stay tuned"

Incontri, concerti per iniziative in nome dell'arte

Eventi Rimini | 10:42 - 02 Ottobre 2019 Acli arte e spettacolo in scena nel weekend riminese con "Stay tuned"

ACLI Arte e Spettacolo da tutta Italia si ritrova a Rimini nel fine settimana. L’associazione specifica delle Acli dedicata a cultura e spettacolo è presente in molte città italiane dove organizza molteplici iniziative nel nome dell’arte.

In questo fine settimana, da venerdì 4 a domenica 6 ottobre, i rappresentanti di tali realtà si incontrano a Rimini per “Stay tuned”, momento di approfondimento e conoscenza reciproca, senza dimenticare un evento aperto a tutta la città, nella serata di sabato, con ingresso libero.

Sabato 5 ottobre, infatti, alle 21.15 nella Chiesa dei Servi ci sarà un concerto dedicato a Mozart promosso da Orchestra e Coro dell’associazione culturale San Francesco di Pisa insieme al Coro della Filarmonica Pisana. In programma Litaniae Lauretanae K 195 per soli coro e orchestra e la Sinfonia n. 40 K 550. Solisti la soprano Ilaria Casai, la mezzosoprano Anna Maria Guarducci, il tenore Marco Mustaro, il basso Andrea Paolucci, diretti da Giovanni Del Vecchio.

 

I lavori dei rappresentanti di Acli Arte e Spettacolo iniziano venerdì 4 ottobre alle 16.30 all’Hotel Continental con i saluti del presidente nazionale Dario Tuccinardi. A seguire un incontro dedicato agli “Aggiornamenti sulle novità del Terzo Settore” con Marina Montaldi e Stefano Tassinari, e un approfondimento su “La progettazione culturale e l’accesso ai bandi” con Alessandro Anghileri. Dopo la cena, lo spettacolo di sand art di Mauro Masi, riservato ai soci Acli.

Nella giornata seguente, sabato 5 ottobre, alle 10 i saluti istituzionali di Tuccinardi, del presidente nazionale Acli Roberto Rossini, dell’assessore alla Cultura del Comune di Rimini Giampiero Piscaglia, del presidente delle Acli provinciali di Rimini Marco Tamagnini, del presidente Acli Emilia-Romagna Luca Conti. I lavori proseguono con “Stay tuned, scambi di esperienze”, l’incontro con Riccardo Roni (Università di Urbino) su “Cultura, arte e spettacolo: strumenti di integrazione e rispetto tra i popoli per una filosofia dell’interculturalità” e l’intervento di Paolo Bongioanni (Ospedale di Pisa) su “L’arte come mezzo sociale e sanitario nei progetti di recupero e mantenimento”. Dopo la cena, il concerto mozartiano, aperto a tutti, nella Chiesa dei Servi.

Domenica 6 ottobre, dopo la messa celebrata dal vicario generale della Diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri, le conclusioni e gli incontri di Presidenza e del Consiglio nazionale di Acli Arte e Spettacolo.

 

«Per l’associazione, questi tre giorni sono un’occasione significativa per riflettere sul futuro della nostra realtà e approfondire alcune tematiche importanti come i cambiamenti del Terzo Settore e l’adesione ai bandi – spiega Sabrina Zanetti, presidente di Acli Arte e Spettacolo della provincia di Rimini e membro della presidenza nazionale –. Si tratta anche di un momento di incontro per conoscerci e confrontarci, fare il punto della situazione e guardare al futuro».

L’appuntamento riminese rappresenta la conclusione di un evento nazionale, denominato “Stay tuned”, a cui hanno partecipato una trentina di realtà su tutto il territorio, ciascuna con le proprie iniziative che si sono sviluppate nel corso di quest’anno. A Rimini si sono svolti il festival “Cartoon Club” e “Sant’Aquilina Lab”.  

L’evento nazionale è stato realizzato grazie ai finanziamenti del 2 per mille per l’anno 2016.