Sabato 19 Ottobre12:02:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, stagione estiva e programmazione del Natale: assessori Caldari e Raffaelli fanno il punto

Incontro al palazzo del Turismo con associazioni di categoria e comitati cittadini

Attualità Riccione | 15:53 - 30 Settembre 2019 L'incontro con le categorie e i comitati al Palazzo del Turismo L'incontro con le categorie e i comitati al Palazzo del Turismo.

Il Palazzo del Turismo ha ospitato lunedì mattina, 30 settembre, l’incontro con le associazioni di categoria e i comitati cittadini per avviare l’inizio di una discussione e di un confronto sull’andamento della stagione estiva appena trascorsa, sulla programmazione del calendario degli eventi natalizi 2019/2020 e per stabilire la convocazione, tra un paio di settimane, di un tavolo tecnico sul Regolamento della musica nei pubblici esercizi. Erano presenti l’assessore al turismo, sport, cultura ed eventi Stefano Caldari e l’assessore alla polizia municipale e alle attività economiche On. Elena Raffaelli.


Capitolo eventi

 
“Il termine della stagione estiva - dichiara l’assessore Caldari - porta con sé necessariamente l’inizio di un dibattito che non può prescindere da alcuni elementi necessari. Pur in una fase ancora transitoria e in attesa di avere un quadro complessivo delle presenze per tutto l’arco dell’estate, è passata tra i turisti la percezione di una città sinonimo di qualità con un prodotto chiaro e misurato nel riconoscimento di una eccellenza che, con il contributo di tutti gli operatori, andremo ad incrementare e stimolare. Dalla eccezionale operazione di marketing territoriale del Giro d’Italia, che nel mese di maggio ha catapultato Riccione alla ribalta mondiale, alla stretta sinergia tra l’amministrazione e i comitati cittadini, che ringrazio per l’organizzazione di eventi mirati nei singoli quartieri, il brand Riccione ha dimostrato di rimanere attrattivo. Chiaramente alcuni fattori hanno inciso influendo su un primo bilancio turistico, penso alla instabilità che ha caratterizzato tre fine settimana di luglio e ad un mese di maggio eccezionalmente piovoso. Le previsioni del tempo date con molto anticipo dai siti meteo, anche se cambiate o corrette sottodata, hanno infatti avuto ripercussioni sulle possibili prenotazioni. Punto secondo. Per la prossima stagione estiva saremo impegnati ad ottenere dagli enti preposti nuove regole in materia di balneazione, nella certezza di accorciare i tempi di risposta e rivedere le metodologie dei campionamenti effettuati. L’obiettivo è quello di non ripetere il clamore mediatico di questa estate, fermo restando il mantenimento della più completa sicurezza dei turisti, a garanzia della quale, ricordo che Riccione ha raggiunto recentemente una eccellente qualità delle sue acque”.


Le strategie

 
Per uscire dai dati spesso risultanti asettici di + o – in termini di presenze e arrivi turistici, talvolta risultanti contradditori e distanti dalla realtà , l’assessore Caldari ha evidenziato l’ esigenza di disporre di una fotografia dinamica e immediata sulle ripercussioni di un evento o sul target del turista che sceglie una determinata località turistica. Una sfida, quella di inquadrare con dati certi, le caratteristiche di un turista, che ad oggi ancora manca. “A questo proposito - sottolinea Caldari – convocherò a stretto giro di posta con gli operatori un incontro mirato per condividere proposte di agenzie nazionali di big data nel settore del turismo in maniera tale da avere un quadro preciso e soprattutto rispondente alle nostre esigenze di città”.



Capitolo sicurezza e musica nei pubblici esercizi


Sul tema sicurezza e musica nei pubblici esercizi è intervenuta l’assessore On. Raffaelli che ha ricordato gli ottimi risultati raggiunti dal NAC in termini di lotta all’abusivismo commerciale, e dalla polizia locale nella gestione sia dei grandi eventi, nell’ambito di un proficuo lavoro interforze, che nelle attività di controllo dei principali assi commerciali.
In questo primo incontro dai toni chiari e cordiali, tra le osservazioni pervenute da alcune categorie, è emersa la opportunità di rivedere il regolamento degli orari della musica nei pubblici esercizi.
“ Convocherò a breve -  ha affermato l’assessore Raffaelli – un tavolo specifico per recepire e ascoltare le richieste provenienti in tal senso. Siamo disponibili, dopo il primo e per noi obbligato periodo di revisione degli orari ad intervenire con una diversa regolamentazione degli orari. Naturalmente occorrerà fare squadra per il bene della città tutta al di sopra delle necessità particolari. Desidero ringraziare a conclusione di questa stagione estiva il Prefetto, il Questore e tutte le Forze dell’Ordine che si sono adoperate per garantire la massima sicurezza nella nostra città”.
Recepite inoltre dagli amministratori le osservazioni provenienti dai presenti di puntare a garantire la qualità della città, oltre alla necessità di rivedere, per quanto riguarda la balneazione, i tempi tecnici di monitoraggio.


Programmazione del Natale

 
Altro tema toccato è stata la programmazione del Natale. Da oggi 30 settembre si è trattato di mettere sul piatto proposte e idee in stretta collaborazione con categorie e comitati. Da qui alla apertura del villaggio, che dovrebbe avvenire presumibilmente nell’ultimo fine settimana di novembre, si è concordato sulla possibilità di arricchire, dove possibile, le informazioni della cartolina natalizia distribuita ai turisti a ferragosto e di mantenere il coinvolgimento dei quartieri alle iniziative natalizie.