Gioved 17 Ottobre08:28:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino presenta il nuovo Cammino del Titano, presto con collegamenti anche in Valmarecchia

Si tratta di otto itinerari più un viaggio di 3 giorni alla scoperta dei castelli per esplorare il monte della repubblica

Attualità Repubblica San Marino | 14:54 - 30 Settembre 2019 Monte Titano da lontano (foto da Facebook) Monte Titano da lontano (foto da Facebook).

Si collegherà anche alla ciclabile della Valmarecchia e al sentiero Cai per San Leo il nuovo Cammino del Titano nella Repubblica di San Marino, percorso presentato in occasione della giornata mondiale del turismo del 27 settembre.

Nasceranno otto itinerari tematici, tutti ad anello ad esclusione della ferrovia: la rupe del Monte Titano, Canepa, i Gessi di Montegiardino, il percorso della ferrovia, Pietraminuta e i Gessi di Acquaviva, Castellaccio e Fosso del Toro, Calanco di Cà Rigo, parco di Monte Cerreto, quest’ultimo praticabile anche da portatori di disabilità con carrozzine da escursionismo. Nella seconda parte prenderà vita il vero e proprio Cammino del Titano lungo circa 43 chilometri con caratteristiche variegate, che collegherà tutti i nove castelli in tre giorni di cammino consentendo di vedere il Monte Titano a 360 gradi. Fungerà da brand per attirare i turisti nel nostro territorio e sarà implementata una segnaletica in due colori per indicare gli itinerari tematici e dare risalto al Cammino.

Con fondi privati si sta già realizzando una cartina escursionistica, che sarà in vendita in formato cartaceo in tutta Italia e reperibile anche online. Si dovranno poi creare servizi a supporto, di alloggio e ristorazione: l’ufficio del turismo della repubblica dovrà progettare attività di promozione e comunicazione sviluppando una campagna di comunicazione riconoscibile per comunicare adeguatamente questo prodotto. Si sta già sperimentando questa esperienza con blogger e influencer, con riscontri estremamente positivi.