Sabato 19 Ottobre12:32:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica, imprenditori in campo per aiutare bambini con disabilità

Attraverso una rete capillare di collaboratori, "I bambini delle fate" coinvolge attivamente imprenditori e cittadini

Attualità Cattolica | 12:20 - 30 Settembre 2019 Cattolica, imprenditori in campo per aiutare bambini con disabilità

Gli imprenditori scendono in campo per sostenere iniziative a favore di bambini e ragazzi con autismo e altre disabilità. Sbarca anche a Cattolica, nell’ambito del convegno del capitolo BNI – La Regina in programma il 1° ottobre prossimo all’hotel Kursaal, “I bambini delle fate”, un’impresa sociale che dal 2005 si occupa di assicurare sostegno economico a progetti e percorsi di inclusione gestiti da associazioni e realtà del terzo settore. Attraverso una rete capillare di collaboratori, “I bambini delle fate” coinvolge attivamente imprenditori e cittadini, dando seguito a percorsi mirati in campo terapeutico, educativo e creativo, che hanno come obiettivo l’integrazione dei ragazzi. A dare voce al progetto, sul palco del Kursaal, ci sarà Michele Silvestroni, referente dei “Bambini delle fate” per il Centro – Italia. “Ho avuto la fortuna di diventare padre di un meraviglioso bambino autistico – racconta Silvestroni -. Questo mi ha spinto ad impegnarmi in prima persona per una causa che purtroppo viene molto spesso sottovalutata, ma che coinvolge oltre 400mila persone in tutta Italia insieme alle loro famiglie. Grazie all’importante contributo di imprenditori e aziende, abbiamo già avviato tre centri nelle Marche, uno in Umbria e ci accingiamo ad avviarne uno nel Cesenate”. Nel frattempo prosegue il conto alla rovescia in vista dell’incontro del 1° ottobre. Circa 200 tra imprenditori e professionisti provenienti da Romagna e Marche sono pronti a darsi appuntamento nella cornice dell’hotel Kursaal di Cattolica con un unico obiettivo: ampliare ulteriormente la rete di networking professionale che già opera in maniera proficua sul territorio.