Marted́ 15 Ottobre09:04:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bagno di folla per Salvini a Riccione: "Ennesimo fascicolo per sequestro"

'Tre sbarcati da Sea Watch arrestati per stupro e tortura', Lo ha detto Salvini durante il comizio

Attualità Riccione | 08:35 - 30 Settembre 2019 Salvini a Riccione Salvini a Riccione.

"Sabato mi è arrivata l'ennesimo fascicolo del tribunale dei ministri" che "deciderà nei prossimi 90 giorni", quindi "dicembre, mi fanno magari il regalo di Natale", "se devo essere processato per reato di sequestro di persona perché ho bloccato per quattro giorni lo sbarco di cento immigrati da una nave in Sicilia". Lo ha detto Matteo Salvini durante il comizio a Riccione. "Se devo essere processato - ha aggiunto - facciano pure, l'ho fatto e lo rifarò finché campo quando torno a fare il ministro. Perché in Italia si arriva se si ha il permesso di arrivare". "E vi ricordate la Sea Watch e Carola? Ne hanno arrestati tre, che erano sbarcati dalla Sea Watch, per stupro e tortura, e io ero 'brutto e cattivo' perché li tenevo al largo. Molti di questi la guerra ce l'hanno portata in Italia e ce la porteranno". 

IUS SOLI E' INSULTO A IMMIGRATI REGOLARI E PER BENE "I fenomeni al Governo hanno ritirato fuori lo ius soli, la cittadinanza in anticipo, che è un insulto soprattutto per gli immigrati regolari e per bene che ci sono e sono tanti". "Quando dico 'prima gli italiani' - ha aggiunto Salvini sul palchetto allestito davanti al ristorante Canasta - intendo anche quelle donne e quegli uomini che sono arrivati 30 anni fa coi documenti a posto, mandano i figli a scuola, pagano le tasse e sono mie sorelle e miei fratelli, perché a me non interessa il colore della pelle". La cittadinanza, ha proseguito, è una cosa "importante che arriva alla fine di un percorso", che "va maturata", "a 18 anni hai l'età per decidere se diventare cittadino italiano o se mantenere la cittadinanza del tuo Paese".