Giovedý 05 Dicembre15:48:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, venerdì il doppio anticipo: di fronte Cosmos e Virtus e Juvenes Dogana e Faetano

Sabato si giocano: Murata-Folgore, Fiorentino-San Giovanni, La Fiorita-Pennarossa

Sport Repubblica San Marino | 14:30 - 26 Settembre 2019 Una formazione della Virtus Acquaviva Una formazione della Virtus Acquaviva.


Anche questa settimana sarà il doppio anticipo del venerdì ad aprire la giornata di campionato. Le prime sfide del secondo turno metteranno di fronte quattro squadre ancora a zero punti dopo i primi 90’. Una di esse è il Cosmos, che però, a differenza delle altre tre, non proviene da una sconfitta ma dal turno di riposo. Sarà dunque debutto nella stagione 2019-2020 per i gialloverdi, passati quest’estate alle cure di Cristian Protti e impegnati venerdì a Montecchio contro la Virtus di Gigi Bizzotto, bisognosa di rialzarsi dopo la sconfitta patita all’esordio ad opera del Tre Penne.

A Dogana invece si sfidano Juvenes-Dogana e Faetano, entrambe reduci da un 2-3. Nel primo caso non è bastata la doppietta del neo acquisto Luca Zavattini per avere ragione del Pennarossa, trascinato da un super Hirsch; allo stesso modo, un’altra doppietta al debutto, quella di Michele Pieri, è risultata inutile al Faetano per strappare punti al Tre Fiori, che ha esultato con una vecchia conoscenza come Joel Apezteguia e con due volti nuovi come Federico Dolcini e Stefano Ferrario.

Passando al sabato, il Murata cerca continuità dopo i tre punti conquistati in rimonta ai danni del Domagnano. I bianconeri dovranno avere la meglio sulla Folgore, a caccia del primo successo dopo il pareggio a reti bianche con La Fiorita. Quest’ultima sarà di scena a Domagnano, opposta a quel Pennarossa che proprio grazie ad un fresco ex gialloblù come Adolfo Hirsch – per lui tripletta all’esordio - ha potuto festeggiare sabato scorso i primi tre punti della stagione. A Fiorentino, invece, si affrontano due squadre che non sono partite esattamente con il piede giusto: il Fiorentino, caduto sotto i colpi – anzi, sotto il colpo - del Cailungo, ed il San Giovanni, uscito sconfitto dal derby con la Libertas.

Proprio la squadra granata sarà protagonista di uno degli incontri più attesi della giornata, quel “derby della Funivia” con il Tre Penne che si disputerà domenica a Domagnano e che costituisce l’unico incrocio della giornata fra squadre vincenti al primo turno. Punta a dimenticare in fretta l’amarezza dei primi 90’ minuti, invece, il Domagnano, che contro il Murata ha visto sfilare via nella parte finale della sfida tre punti tenuti accarezzati per lungo tempo. Sfida nella quale, peraltro, hanno rimediato le prime squalifiche in giallorosso sia Stefano Sacco (due giornate) sia il tecnico Oscar Lasagni, estromesso dai campi fino al 5 ottobre. Anche Roberto Di Maio (La Fiorita) e Francesco De Rosa (Faetano) nel fine settimana dovranno seguire le gare delle rispettive squadre dalla tribuna.