Mercoledý 13 Novembre04:16:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, condannati spacciatore disabile e badante: vendeva cocaina ed eroina in sedia a rotelle

ll 52enne, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, è stato condannato a 3 anni di reclusione, mentre la 38enne che lo accudiva a 2 anni

Cronaca Rimini | 09:17 - 26 Settembre 2019 Disabile, foto di repertorio Disabile, foto di repertorio.

Un invalido in carrozzina e la sua badante avevano messo in piedi una importante rete di spaccio a Rimini. Scoperti ed arrestati all'inizio di agosto, (vedi notizia) mercoledì sono stati condannati dal Tribunale di Rimini. L'uomo, un 52enne già noto alle forze dell'ordine e difeso dall'avvocato Nicoletta Gagliani, è stato condannato a 3 anni di carcere. La sua badante 38enne, difesa dall'avvocato Alessandro Pierotti, dovrà scontare 2 anni.
La coppia aveva organizzato una rete di spaccio che partiva dalla loro abitazione riminese dove preparava le dosi che venivano poi vendute. I due sono stati beccati dalla Polizia Locale che da tempo li teneva d'occhio. Molto prudenti nel trattare con i clienti e nel non far trapelare la reale occupazione quotidiana, i due arrestati sono stati colti in flagrante dalle forze dell'ordine mentre stavano preparando le dosi da spacciare. All'interno dell'abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati 70 grammi di sostanza stupefacente già suddivisa in dosi tra eroina e cocaina.