Mercoledý 20 Novembre01:45:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Rimini Calcio, non basta il gol in avvio di Zamparo: con il Gubbio è 1-1

Pareggio in chiaroscuro dei biancorossi. Mister Cioffi: 'Remissivi dopo il gol, siamo meno sbarazzini'

Sport Rimini | 21:05 - 25 Settembre 2019 Arlotti, il migliore del Rimini nella partita con il Gubbio Arlotti, il migliore del Rimini nella partita con il Gubbio.

Per l'ottava volta su 12, la partita del Neri tra Rimini e Gubbio finisce in parità. La gara della sesta giornata si conclude sull'1-1, così i biancorossi devono ancora rimandare l'appuntamento con la vittoria, conquistata solamente nel primo turno a spese dell'Imolese. La partita si era messa in discesa per i ragazzi di Cioffi, a segno al 5' con un colpo di testa di Zamparo, ben servito da un cross pennellato di Palma. Il Gubbio ha avuto però una buona reazione, impegnando Scotti con Sbaffo e colpendo al 13' un clamoroso incrocio dei pali con un sinistro su punizione di De Silvestro. Il Rimini si è chiuso a protezione della porta di Scotti, bravo anche su un tentativo dalla lunga distanza di Bacchetti, ma nulla ha potuto il portiere al 35', sul tiro di Cesaretti che ha risolto una mischia dopo un'azione di De Silvestro e un tiro respinto di Sbaffo. Nella ripresa il Rimini ha provato a portare a casa la posta piena con un tiro da fuori di Palma e un colpo di testa di Gerardi, ma la mira non è stata precisa. I biancorossi conquistano il sesto punto in sei partite. Domenica al Braglia la difficile sfida con il Modena. 
A fien partita mister Renato Cioffi ha detto: "Speravamo di portare a casa un risultato differente, la gara di oggi ha confermato ancora una volta che di partite facili non ce ne sono. Sono un po’ arrabbiato perché siamo partiti benissimo, siamo andati in vantaggio, poi abbiamo avuto un atteggiamento troppo remissivo. Loro sono stati bravi nel palleggio ma noi ci siamo abbassati troppo, anziché cercare il raddoppio. Rispetto alle prime uscite siamo meno sbarazzini, forse sta subentrando un poco di timore che non ha ragione di essere. Anche oggi abbiano visto risultati a sorpresa, si può perdere o vincere con tutti, in casa o fuori casa. Per questo dobbiamo stare sereni, analizzare le cose con lucidità, e continuare a lavorare a testa bassa”.

RIMINI - GUBBIO 1-1

RIMINI (3-5-2)
Scotti; Oliana (7' st Gerardi), Ferrani, Scappi; Finizio, Candido (7' st Lionetti), Palma, Van Ransbeeck (27' st Montanari), Silvestro; Arlotti, Zamparo (27' st Ventola).
In panchina: Santopadre, Sala, Picascia, Nava, Mancini, Cigliano, Petrovic, Pari
All. Cioffi.
GUBBIO (4-3-3)
Ravaglia; Cinaglia (20' st Lakti), Maini, Bacchetti, Filippini; Malaccari (34' st Bangu), Benedetti, Sbaffo; De Silvestro (34' st Tavernelli), Sorrentino, Cesaretti (41' st Manconi)
In panchina: Zanellati, Konate, El Hilali, Munoz, Meli, Zanoni, Ricci
All. Guidi.

ARBITRO: Kumara di Verona (assistenti Iacovacci di Latina e D'Ilario di Tivoli)
RETI: 5' pt Zamparo, 30' pt Cesaretti
NOTE: ammoniti Cesaretti, Van Ransbeeck, Sorrentino, Filippini, Ferrani, Sbaffo

IL MIGLIORE Arlotti 6.5: per tutta la partita il giocatore più volitivo, ha sempre cercato di metterci qualcosa in più rispetto agli altri, efficace sia da seconda punta che da esterno di centrocampo. 

IL PEGGIORE Oliana 5: sostituisce Nava, ma la sua prestazione non è memorabile. Ha confermato di essere ancora acerbo e in difficoltà sui disimpegni.