Sabato 19 Ottobre11:53:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Moto Gp, lavoratori in nero in un'attività di ristorazione: scatta la chiusura

Blitz dell'ispettorato di lavoro all’interno dell’autodromo di Misano, in alberghi vicino e nei punti ristoro all'esterno del circuito

Cronaca Misano Adriatico | 16:36 - 25 Settembre 2019 Ispettore del lavoro Ispettore del lavoro.

Nel weekend del Gran Premio Octo della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini, tra il 12 e il 15 settembre, l'ispettorato del lavoro di Rimini, con una task force di funzionari coordinati dall'ispettorato di Venezia, ha effettuato diciassette ispezioni all'interno del Misano World Circuit - comprese le hospitality dei team - in alcuni alberghi e nei punti ristoro all'esterno, limitrofi ad esso, cioé Carovan e chioschetti di ambulanti. In una nota l'ispettorato del lavoro comunica l'emersione di alcune irregolarità. Un'attività è stata sospesa per la presenza di lavoratori in nero. Gli ispettori hanno rilevato anche orari di lavoro superiori a quelli registrati sul Libro unico del Lavoro, omesse visite mediche per l’accertamento dell’idoneità al lavoro notturno e mancanza di autorizzazioni all’istallazione di sistemi di sorveglianza. Sono in corso ancora ulteriori accertamenti, in particolare su lavoratori che non risulterebbero in possesso di un permesso di soggiorno idoneo.