Domenica 15 Dicembre00:52:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Presidente Federcalcio Gravina premiato a San Marino

Insignito del diploma del cavalierato dell'Ordine Equestre di Sant'Agata

Sport Repubblica San Marino | 06:53 - 25 Settembre 2019 Gabriele Gravina Gabriele Gravina.

"L'amicizia e la collaborazione tra la Figc e la Federazione Sammarinese, in particolare con l'organizzazione dell'Europeo Under 21 dello scorso giugno, ha portato lustro e grande visibilità internazionale alla nostra Repubblica". Con queste parole il segretario di Stato allo Sport Marco Podeschi ha introdotto la consegna dei sigilli e del diploma del cavalierato dell'Ordine Equestre di Sant'Agata al presidente della Federcalcio Gabriele Gravina. La cerimonia si è svolta martedì presso il Palazzo Pubblico di San Marino alla presenza degli Eccellentissimi Capitani Reggenti Nicola Selva e Michele Muratori, del presidente della Federazione Sammarinese Marco Tura e del funzionario vicario dell'Ambasciata d'Italia Claudia Amerini. "In virtù dell'amicizia che ha dimostrato verso il nostro Paese - hanno dichiarato i Capi di Stato sammarinesi - e per la sinergia storica che unisce le due Federazioni, il nostro augurio è che si possano creare altre importanti opportunità di collaborazione internazionale". Invito raccolto dal presidente Gravina, che si è detto orgoglioso e onorato di questo riconoscimento: "Siamo disponibili a pianificare nuove opportunità di collaborazione perché solo attraverso questo straordinario rapporto di condivisione si può sviluppare il calcio". "Italia e San Marino - ha continuato Gravina - condividono la passione per il calcio senza inutili protagonismi. Vogliamo testimoniare i valori dello sport, come è avvenuto durante i recenti Europei Under 21. Questa onorificenza è un onore per me perché sono legato a San Marino da vincoli di amicizia".