Marted 15 Ottobre23:50:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Entra in ascensore e molesta un ragazzino minorenne, 37enne riccionese ai domiciliari

Nei confronti dell'uomo già due condanne in primo grado per fatti analoghi, il 37enne aveva l'abitudine di avvicinare i ragazzini con le più svariate scuse

Cronaca Riccione | 20:42 - 24 Settembre 2019 Ascensore, foto di repertorio Ascensore, foto di repertorio.

Un 37enne è stato arrestato, per aver molestato un 17enne nell'ascensore di un hotel, dai Carabinieri di Riccione in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip, Manuel Bianchi, in seguito alla richiesta del sostituto procuratore Davide Ercolani. L'uomo, che si trova ai domiciliari, è difeso dall'avvocato Elisa Pelaccia del Foro di Rimini, e stando alle accuse sarebbe entrato nell'ascensore insieme al minorenne, e l'avrebbe costretto a subire attenzioni sessuali. I fatti risalgono al giugno scorso quando il ragazzo dopo aver raccontato tutto ai genitori aveva poi presentato denuncia ai Carabinieri. Il 37enne, che ha già subito due condanne per fatti analoghi sempre ai danni di adolescenti con una sentenza a due anni nel 2015 e un'altra ad un anno nel 2017, lo scorso giugno, per un nuovo episodio è stato nuovamente rinviato a giudizio davanti al Tribunale di Rimini. Stando alle indagini dei carabinieri, il 37enne aveva l'abitudine di avvicinare i ragazzini con le più svariate scuse, come indicazioni stradali o offerte di lavoro. Una volta solo con i giovani tentava approcci sessuali respinti e quindi denunciati dalle vittime.