Mercoledý 16 Ottobre00:51:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Verucchio partecipa a "Puliamo il mondo": una mattina con studenti, insegnanti e cittadini

Armati di sacchetti e palette i partecipanti puliranno le vie attorno alla scuola e zone limitrofe

Attualità Verucchio | 11:44 - 24 Settembre 2019 Volontari impegnati nella pulizia Volontari impegnati nella pulizia.

Comune di Verucchio e scuola spalla a spalla per un pianeta più vivibile, coinvolgendo i piccoli verucchiese già dalla tenerissima età in azioni di sensibilizzazione ambientale. L’assessorato all’Ambiente e l’Istituto Comprensivo ‘Ponte sul Marecchia’ aderiscono infatti all’iniziativa Puliamo il mondo promossa da Legambiente in occasione del del terzo Sciopero globale per il clima (Global Climate Strike).
“Venerdì 27 settembre, dalle 9 alle 12 gli alunni e gli insegnanti delle classi/sezioni aderenti e tutti i cittadini che vorranno essere del gruppo si armeranno di sacchi e palette. Puliamo il Mondo è conosciuta a livello internazionale come Clean Up the World, una delle maggiori campagne di volontariato ambientale nel mondo. Con questa iniziativa vengono liberate dai rifiuti e dall'incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo. Allo stesso modo, toccherà ai nostri ragazzi mettersi in gioco per ripulire la zona limitrofa alle scuole e alcune vie del paese” spiega l’assessora Sabrina Cenni, rivelando quindi: “Aderiremo tutti insieme anche al flash mob che passerà per le vie del paese di Villa Verucchio  fino a raggiungere Piazza Europa, dove si troveranno gli stand delle associazioni che si occupano della salvaguardia dell’ambiente nel nostro territorio (Legambiente, WWF, Guardie Ecologiche Volontarie ed Osservatorio di Montebello). I nostri ragazzi sfileranno e pronunceranno slogan, utili per sensibilizzare tutti al problema dell’emergenza climatica”.
Fridays For Future, il movimento nato e guidato da giovani e studenti, invita tutti a unirsi a questa lotta che non conosce età, categoria, gruppo o singoli e che venerdì vedrà protagoniste 4500 piazze in tutto il mondo.
“L’emergenza climatica riguarda tutti, indistintamente e tutti dobbiamo fare la nostra parte. Giovedì 26 in consiglio comunale presenteremo proprio per tale ragione un ordine del giorno sull’emergenza climatica e ambientale” ribadisce Sabrina Cenni