Mercoledý 16 Ottobre00:19:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ciclismo, a Perugia nel Gp Pretola bronzo allo sprint per Mattia Casadei

De Angeli in fuga per 40 km, Della Chiesa finisseur ripreso ai 400 metri, Casadei chiude terzo

Sport Cesenatico | 14:17 - 23 Settembre 2019 Il podio del GP Pretola (Foto Andrea Passeri/P.A. Communication) Il podio del GP Pretola (Foto Andrea Passeri/P.A. Communication).


Sotto una pioggia battente che ha imperversato per due terzi di gara, Mattia Casadei ottiene un altro podio, chiudendo terzo lo sprint a dodici che ha deciso il 65° Gp Pretola, frazione a nord di Perugia. Casadei ha saputo finalizzare un importante lavoro di squadra, che ha visto i gialloneri sfiorare il colpaccio prima con Marco De Angeli, in fuga per 40 km, e poi con Patrick Della Chiesa, protagonista di una “sparata” da finisseur dai meno 3 km fino ai 400 metri dal traguardo.

La gara vede al via 55 concorrenti da buona parte del Centro Italia: la pioggia non concede scampo e l’asfalto è viscido: dopo 25 km, nella discesa seguente la prima ascesa al colle di Pretola, cadono in tre tra cui i nostri Davide Crociati e Matteo Negrini. Non è una scivolata banale ed interviene sul posto, oltre all’ammiraglia con il diesse Claudio Savini, anche l’ambulanza, che decide di portare i due gialloneri all’ospedale di Perugia. Radiografie ed analisi escluderanno fratture, quindi solo botte, abrasioni e spavento per i due 18enni.

La corsa prosegue, purtroppo senza il regista Crociati e senza il jolly Negrini, che sarebbero stati molto importanti nella lettura delle dinamiche di gara. Gli altri portacolori dell’Alice Bike MyGlass non si perdono d’animo, ed al km 57 attacca Marco De Angeli, seguito dal toscano Gabriele Del Corso della Pitti Shoes Cicli Taddei. Guadagnano subito venti secondi, che diventano 50 dopo alcuni km. I due si spartiscono il bottino dei gpm (alla fine Del Corso prevarrà su De Angeli nella classifica combinata) e quando mancano 15 km all’arrivo sembrano potercela fare. A quel punto, dopo 90 km di gara, inizia l’azione della Sidermec F.lli Vitali, che con quattro portacolori scandisce una forte andatura fino a neutralizzare il tentativo di De Angeli e Del Corso. Siamo alle fasi finali, con l’ultima salita di Pretola sotto le ruote: il gruppo sale a forte andatura, De Angeli paga lo sforzo e cede, mentre pedalano molto bene Mattia Casadei, Patrick Casadio e Patrick Della Chiesa. Quest’ultimo scollina nelle prime posizioni, gestisce bene la discesa e ai meno 3 km dall’arrivo scatta “secco”, guadagnando fino a tredici secondi. In gruppo si guardano, Casadio saggiamente provoca un “buco”, ma al triangolo rosso dell’ultimo km è nuovamente Del Corso della Pitti Shoes a fuoriuscire, riportandosi su Della Chiesa e passandolo ai 400 metri. La volata è lanciata, Filippo Dignani della Scap Trodice di Morrovalle anticipa gli avversari con uno sprint fulmineo e vince con due biciclette di vantaggio. Del Corso salva l’argento d’un soffio, mentre Mattia Casadei è terzo. Nel gruppetto dei dodici sopravvissuti ad una gara dura e combattuta si piazzano al settimo posto Patrick Casadio mentre Patrick Della Chiesa è decimo e consapevole di essere davvero andato vicino ad una grande vittoria.

PROSSIMO APPUNTAMENTO Il prossimo appuntamento è a scadenza ravvicinata: domani, martedì 24 settembre, i gialloneri gareggeranno a Rignano sull’Arno (Firenze) al 21° Trofeo Commercio Industria Artigianato, gara “classica” del calendario toscano che ogni anno si disputa l’ultimo martedì di settembre, con un parterre di oltre 150 corridori ai ranghi di partenza. A seguire, domenica 29, altro appuntamento in Toscana, a Castelfiorentino (Firenze). Nelle prossime ore, sulla pagina Facebook “Alice Bike MyGlass Junior Cycling Team” saranno pubblicate la lista dei convocati e le informazioni di gara.