Venerdý 15 Novembre17:43:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al via i lavori di demolizione della 'torre dell’acqua' di Miramare

L'impianto è già stato messo fuori esercizio da tempo, alla mancanza dei requisiti antisimici della struttura risalente agli anni ’60

Attualità Rimini | 13:05 - 23 Settembre 2019 Serbatorio Miramare Serbatorio Miramare.

Hanno preso avvio nelle scorse settimane i lavori di demolizione del serbatoio pensile di via Ambrosoli, a Miramare.
Le squadre incaricate da Hera, che sta seguendo l’intervento nella sua qualità di gestore del servizio idrico integrato dell’ambito territoriale di Rimini, hanno infatti già provveduto alla demolizione di un primo serbatoio che si trovava a piano terra, mentre è stato completato il montaggio dell’impalcato necessario per eseguire la demolizione del serbatoio pensile. Per ragioni di sicurezza è stato occupato il marciapiede più prossimo alla zona delle demolizioni. Il completamento della demolizione è previsto nella prima metà di novembre prossimo, dopo di che serviranno ulteriori 20 - 30 giorni per il completamento e la finitura delle aree circostanti. Il marciapiede potrebbe essere liberato anche prima dela fine lavori, in funzione della pericolosità residua in quanto, mano a mano che si scende, l'area di rischio si riduce. Non è prevista la chiusura del traffico veicolare nella strada antistante il pensile.
La necessità di demolire la vasca sommitale del pensile e le relative strutture di sostegno – rimarrà però in essere la vasca inferiore in quanto attualmente facente parte del sistema acquedottistico civile della zona interessata - è dovuta, oltre alla sua inutilità per la gestione del servizio idrico comunale - l’impianto è già stato messo fuori esercizio da tempo - alla mancanza dei requisiti antisimici della struttura risalente agli anni ’60.