Marted 15 Ottobre21:34:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, cittadini saranno a disposizione degli uffici giudiziari per attività volontarie

Firmato un protocollo tra Comune, Tribunale e Procura: le attività saranno non sostitutive delle mansioni affidate ai dipendenti degli uffici giudiziari

Attualità Rimini | 15:25 - 20 Settembre 2019 La firma del Protocollo venerdì 20 settembre La firma del Protocollo venerdì 20 settembre.

Una collaborazione tra Comune di Rimini, Tribunale e Procura per il miglioramento dell'attività giudiziaria e la tutela della sicurezza della collettività. Questo, nero su bianco, quanto sancito questa mattina, venerdì 20 settembre, con la firma, nella sede del Tribunale, di un protocollo tra Comune di Rimini (rappresentato dal Vicesindaco Gloria Lisi e dal dirigente Anna Errico), Tribunale di Rimini (rappresentata dal Presidente Francesca Miconi) e Procura della Repubblica (rappresentata dal Procuratore Elisabetta Melotti).

Nello specifico, il Comune di Rimini, metterà a disposizione degli Uffici Giudiziari, a titolo gratuito, cittadini e volontari che si renderanno disponibili ad effettuare attività di carattere marginale e non sostitutivo delle mansioni affidate ai dipendenti degli Uffici Giudiziari, che non comportano conoscenze, qualifiche o specializzazioni specifiche.

Cittadini e volontari che rientrano già nell'ambito di alcuni progetti attivati da parte del Comune di Rimini, come:

"Progetto Ci.vi.vo – Civico.Vicino.Volontario", finalizzato all'individuazione di volontari disponibili a prestare la propria attività per sviluppare all'interno della comunità nuove forme di solidarietà, aiuto e partecipazione alla gestione della cosa pubblica;

percorsi formativi a titolo gratuito e stage presso l'Amministrazione Comunale di Rimini a favore di studenti che eventualmente ne facciano richiesta;

lavoratori di Pubblica Utilità, autorizzati a prestare servizio presso il Comune di Rimini in base alla convenzione stipulata con il Tribunale di Rimini.